Il nuovo corso del ristorante Il Fante a Santo Stefano, polmone verde di Crema

Il nuovo corso del ristorante Il Fante a Santo Stefano, polmone verde di Crema

Ha quindi riaperto i battenti, grazie all’intraprendenza di tre amici (ora soci) appassionati d’enogastronomia quali Jacopo Micheli, Filippo Parati e Michele Santangelo il ristorante Fante (via Fante 23, località Santo Stefano, Crema infoline 0373 200131 – 331 8933597), Eccellenza (prima e adesso) della ristorazione cremasca.

Ed è essenzialmente una cucina padana, opportunamente rivista, rivisitata e proposta in chiave moderna, internazionale ed innovativa, visto che Francesco Deste (chef resident) ha girato un po’ il mondo per motivi professionali e adesso ha l’occasione di sperimentare dal vivo quanto appreso, studiato e provato. Particolare non indifferente: al Fante il menù cambia periodicamente e ciò è cosa che piace, così come merita un plauso la scelta di cambiare passo rispetto alla precedente, magica e superlativa gestione.

Del resto ricalcare le orme dello sfortunato (ahimè scomparso troppo presto lo scorso mese d’agosto) Nicola Salatti (sicuramente da lassù, ogni tanto uno sguardo al rinnovato corso del Fante, sorridendo, lo butta, ndr) sarebbe stata impresa ardua e improbabile poiché è sempre meglio provare a lasciare un’impronta che percorrere tracce altrui; dunque applausi alla nuova rotta dell’intramontabile Fante di Santo Stefano (quartiere verde e agreste di Crema) tracciata da Jacopo, Filippo e Michele, compagni provenienti da mondi e professioni diverse (che mantengono) e uniti dalla sana passione per la buona tavola e il buon vino.

Stefano Mauri

(Visited 246 times, 64 visits today)