Il Pergo attende l’Arezzo e Cesare Fogliazza merita la cittadinanza onoraria, no?

Il Pergo attende l’Arezzo e Cesare Fogliazza merita la cittadinanza onoraria, no?

Sì … eppur si muove e domenica scorsa, nella trasferta di Busto Arsizio, contro la Pro Patria, ecco meritatamente il Pergo ha conquistato il primo punto stagionale nell’impegnativo, ostico campionato di serie C appena iniziato.

Chapeau quindi ai gialloblù allenati da Matteo Contini fisiologicamente alle prese col rodaggio in una dimensione agonistica naturalmente più selettiva e impegnativa della serie D stravinta pochi mesi fa. Pazienza quindi e domenica alle 17,30, allo stadio Voltini (che bello il vecchio impianto di viale De Gasperi è tornato a riempirsi di tifo e pathos canarino, ndr) toccherà al blasonato Arezzo far visita alla Pergolettese in quello che si annuncia, sulla carta, un match da affrontare con la guardia alta e gli occhi da tigre bene aperti.

Ah … mister Gasperini, torinese Rock, colui il quale nella vicina Bergamo sta facendo cose stupende con l’Atalanta, proprio per meriti sportivi e calcistici ha ottenuto, dal sindaco Gori la cittadinanza onoraria bergamasca.

Beh visto che Cesare Fogliazza (nella foto è ripreso col sindaco Stefania Bonaldi, con gli assessori Della Frera e Bergamaschi e col consigliere regionale Matteo Piloni, ndr) calcisticamente parlando a Crema oltre ad aver vinto il campionato due volte con la Pergolettese, dal punto di vista pratico è soprattutto attore protagonista nella manutenzione ordinaria e straordinaria dei campi di calcio cittadini, mah forse merita di diventare cremasco per meriti, no?

La parola alla giunta comunale, in buoni (e ci mancherebbe) rapporti con l’esperto calciofilo cremonese.

Stefano Mauri

 

(Visited 15 times, 15 visits today)