La Pergolettese o Pergo che dir si voglia è stato quindi inserito nel girone B del Campionato nazionale dilettanti, un raggruppamento tosto sulla carta, ma che comunque, dal punto di vista … “geopolitico” (Tavecchio, attuale presidente della Federcalcio ed ex patron del Cnd, al peso specifico delle sue squadre dilettantistiche, giustamente è sempre stato molto attento,) vede il team gialloblù del patron Cesare Fogliazza messo bene assai.

Per geopolitica intendiamo l’insieme di vari fattori tra i quali: blasone, importanza della città che la compagine rappresenta, consistenza e peso societario, numero di tifosi e pragmatismo dirigenziale.

Ciò detto, rivincere, per la truppa allenata dal vincente Venturato non sarà certamente una passeggiata, ma se il Pergo e il suo management (congratulazioni al main sponsor Gagà del buon Ruben Tomella) ci crederanno fino alla fine, beh i giochi da marzo in poi potrebbero snellirsi considerevolmente. Per chiudere due curiosità: nel Ciliverghe Mazzano (Brescia) milita il calciatore (ex Siena) Carobbio, vale a dire il grande accusatore del Ct Antonio Conte nell’antipatico affaire “Scommettopoli”; il Montichiari è invece allenato da Dario Tatanka Hubner, colui il quale avrebbe voluto sedersi sulla panchina di Venturato.

Stefano Mauri

(Visited 7 times, 6 visits today)
Share