Il presidente della serie C: inevitabile che il calcio riparta. Ma vedremo i protocolli

Il presidente della serie C: inevitabile che il calcio riparta. Ma vedremo i protocolli

Il futuro della serie C si deciderà presumibilmente giovedì 7 maggio, allorquando i club si riuniranno per l’assemblea della Lega, poi seguirà il consiglio federale. Intanto, ripreso dal sito Tuttomercatoweb, il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli è intervenuto nei giorni scorsi su Toscana TV, nel corso della trasmissione 30° minuto, parlando della possibile ripartenza: <Se e quando il campionato riprenderà dipenderà dalla catena di comando, vedremo se ci saranno le condizioni per tornare in campo. Stiamo lavorando per risolvere la crisi, nei prossimi giorni illustreremo le nostre linee strategiche. È inevitabile che il calcio riparta, si parla del 18 maggio per gli allenamenti ma bisognerà capire se riusciremo ad applicare il protocollo sanitario redatto dalla commissione tecnico scientifica. Quando verrà chiarito questo punto bisognerà valutare se ci sono le condizioni per farlo. Il 7 maggio ci sarà l’assemblea dei club e poi il consiglio federale. Il protocollo va seguito rigorosamente perché il virus colpisce tutti in egual modo. Dobbiamo pensare a procrastinare il rientro in campo per far sì che il virus sia meno virulento e ci possa essere un miglioramento generale della situazione. Vogliamo che si torni in campo ma in condizioni di sicurezza, fermo restando che non avremo risolto definitivamente il problema fino a quando non ci sarà un vaccino>.

Ah … Ghirelli, in seguito “contestato”, smentito da tanti addetti ai lavori, in precedenza aveva addirittura abbozzato l’opzione, di decidere, laddove la graduatoria non era marcata e chiara, quale sodalizio dovesse salire in serie B attraverso un sorteggio. E in più riprese, raccogliendo gli input dei dirigenti dei suoi club, compresi quelli della Pergolettese, aveva lasciato intendere la volontà di fermare la serie C.

Ora invece l’esperto calciofilo pare possibilista sull’eventuale ripresa, ma si appella al protocollo che verrà.

L’impressione? Ne sapremo di più nei prossimi giorni, ma ricominciare, per la serie C sarà tutt’altro che semplice. Se non impossibile. Scommettiamo?

stefano mauri

(Visited 26 times, 26 visits today)