Il rapporto tra Mcl e enti locali nellla conferenza nazionale tenuta a Roma nei giorni scorsi

Il rapporto tra Mcl e enti locali nellla conferenza nazionale tenuta a Roma nei giorni scorsi

Si è svolta a Roma venerdì 11 e sabato 12 marzo all’Ergife Palace Hotel la conferenza nazionale Mcl degli enti locali, un importante momento organizzato dal movimento che ha visto la partecipazione di circa 400 persone impegnate a livello di rappresentanza “politica-dirigenziale” dentro il movimento o direttamente coinvolte nel governo della cosa pubblica a ogni livello di responsabilità di area cattolica.

Alla 2 giorni di convegno dal titolo “Ricostruire la rappresentanza a partire dagli enti locali: bene comune, sussidiarietà e corpi intermedi” era presente anche una delegazione del territorio composta dal Presidente Mcl Michele Fusari e dal Vice Presidente Mcl Riccardo Barbaglio accompagnati a Roma dal sindaco del comune di Romanengo Attilio Polla in passato Presidente del circolo Mcl romanenghese e amico del movimento.

“Sono stati 2 giorni intensi di riflessione e dibattito quelli vissuti a Roma nel week end -racconta il presidente Mcl del territorio Michele Fusari- un’importante contributo e un atto di responsabilità che il movimento ha voluto offrire a tutta la nazione organizzando la conferenza sugli enti locali ; anche noi sul nostro territorio siamo molto attenti al rapporto che un corpo intermedio come il Mcl , molto radicato , attivo e dinamico deve sempre più coltivare con l’istituzione pubblica alla ricerca di sinergie e ponendoci come interlocutore serio e credibile cercando di favorire l’avvicinamento delle istituzioni alle esigenze dei cittadini affinché essi stessi collaborino all’attività culturale , economica , sociale e anche politica della comunità di riferimento”.

(Visited 26 times, 6 visits today)