Il Salento si conferma regina dell’estate: è già la meta più richiesta sui siti specializzati

Il Salento si conferma regina dell’estate: è già la meta più richiesta sui siti specializzati

Manca ancora più di un mese sul calendario all’inizio dell’estate, ma le belle giornate e i recenti Ponti festivi di Primavera hanno già fatto scattare la corsa alle vacanze. E, ancora una volta, anche quest’anno, Lecce e tutto il Salento si confermano ai primissimi posti in base alle preferenze dei prossimi turisti e vacanzieri.

È proprio questo il quadro che emerge dalle rilevazioni del sito Casevacanza.it, leader in Italia per gli affitti turistici, con un’offerta che presenta più di 100.000 annunci di case vacanza, gestiti da privati o agenzie. La scelta per la zona è davvero ampia, dal piccolo B&B alla villa in riva al mare, dalla città d’arte all’agriturismo in collina. Ce n’è per tutti i gusti, tanto che in base alle richieste pervenute per la prossima estate, si segnala un trend più che positivo per la provincia di Lecce, da far definire i preventivi per il Salento già un “indiscusso primato”.

Guardando alle 10 province più ambite, quella di Lecce, da sola, ha attratto oltre il 20% delle richieste totali”, è quanto pubblicato nel comunicato di Casevacanza.it, riportato lo scorso 4 aprile. “Più del 10% dei vacanzieri previdenti si è rivolto alle province sarde di Olbia-Tempio e Cagliari e, a seguire, Livorno e Grosseto che si sono assicurate l’8% delle preferenze. Prendendo in considerazione i volumi totali di prenotazioni nelle regioni italiane, dopo il podio occupato da Puglia, Sardegna e Toscana, si trovano la Sicilia con l’8,6% di richieste, concentrate per lo più nell’area di Trapani, e l’Emilia Romagna con il 6,5% grazie alla terza posizione di Rimini tra le province più richieste”.

Sempre sulla pagina del comunicato, l’AD di Feries Srl, la Società proprietaria di Casavacanza.it, Francesco Lorenzani, individua anche le ragioni della scelta di prenotazioni per un alloggio turistico con così largo anticipo rispetto al periodo interessato:

“Un tempo la prenotazione con largo anticipo era associata esclusivamente a una logica di risparmio, oggi invece notiamo come sia più legata al volersi assicurare l’alloggio perfetto per le proprie esigenze. Il successo delle case vacanza come soluzione extra-alberghiera fa sì infatti che l’offerta, comunque in aumento, non riesca sempre a soddisfare la domanda, soprattutto nei periodi di alta stagione e nelle località più richieste come quelle del Salento o della Sardegna. Dalla nostra analisi emerge come la spesa media di chi ha già prenotato non è inferiore rispetto a quella di chi lo farà last minute, ma di certo la più ampia scelta di alloggi ancora disponibili premia i più previdenti”.

Oltre ai tanti turisti italiani, in grado di apprezzare le bellezze del Salento, e non solo, sono in aumento anche gli stranieri che desiderano pianificare con un congruo anticipo le vacanze nel nostro Paese. Basti pensare che, per esempio, lo scorso anno il volume di prenotazioni di turisti stranieri in early booking (un po’ il contrario del last minute, un “prenota prima” che consente di poter risparmiare fino al 20% ed oltre, in alcuni casi) rappresentava il 10% del totale, mentre quest’anno la percentuale che si è già assicurata una casa vacanza in Italia è salita al 13%, con maggiori richieste dai viaggiatori di Germania, Francia e Gran Bretagna.

Ovviamente non manca chi predilige strutture alberghiere e villaggi attrezzati per famiglie in Salento e anche in questo caso si preannuncia un’esttae da record!

(Visited 38 times, 12 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *