Il sindaco Gianni Rossoni pensa anche all’impresa. Presto novità all’ ex Mae?

Il sindaco Gianni Rossoni pensa anche all’impresa. Presto novità all’ ex Mae?

Può piacere o non piacere, per carità, ma Gianni Rossoni, pezzo da novanta e storico (nel senso cioè che appartiene alla storia della politica nostrana) prima della Dc, oggi del centrodestra, il politico lo sa fare e sa come muoversi sulle impervie vie del politichese. Terminata la lunga parentesi in regione, dove era molto vicino all’ex governatore Roberto Formigoni detto Bob (o il Celeste fate voi), oggi Rossoni è il sindaco di Offanengo e lo fa con passione, tra la gente, non disdegnando, per verificare presunte anomalie o per salutare nuovi servizi preziosi, di battere il paese marciapiede per marciapiede.

Ebbene, da quando si è insediato alla guida del suo paese inoltre, l’ex assessore regionale, nei confronti dell’impresa e degli imprenditori parrebbe avere un approccio particolarmente (e giustamente, visti i tempi) sensibile, prestando orecchie e attenzioni nei confronti di chi investe, sul territorio offanenghese muovendo la microeconomia e dando lavoro. Notizia, o meglio, sussurro non confermato dell’ultima ora, condizionale d’obbligo, riguarderebbe l’area industriale dismessa e abbandonata, famosa per aver ospitato lo scorso febbraio un rave, dell’ex Mae. Ecco quella zona sembrerebbe entrata nelle mire di un importante polo industriale, un complesso serio che avrebbe intenzioni di investire da quelle parti della campagna cremasca. E questa, se confermata, ecco sarebbe una bella notizia.

Stefano Mauri

(Visited 39 times, 4 visits today)