Il tennico del Crema 1908, Yes we can autarchici in riva al Serio

Il tennico del Crema 1908, Yes we can autarchici in riva al Serio

“Yes we can”, disse il Ragionier Nemo euforico dopo aver analizzato risultati e classifica della nona giornata del girone. “Yes week end un cazzo”, rispose stizzito il Barista: “Chi ci sta dietro il bancone al sabato e alla domenica per soddisfare i turpi vizi di vecchi e inveterati ubriaconi come voi?!” Il Benito, memore delle intransigenti lotte condotte dal Regime contro le inclinazioni linguistiche piccolo borghesi volte a scimmiottare il francese e l’inglese, lingue decadenti e plutocratiche, si unì alla protesta accusando il Profeta in patria di inopportuna quanto vezzosa esterofilia etimologica. Alcuni giovani studenti, entrati per caso alla ricerca del “ticket” per la corriera, vennero cacciati in malo modo: al Bar Sport si vendono solo biglietti!

Ci volle tutto il carisma di Calvo Pépàsh per mettere fine alla disputa: “Non avete capito un cazzo, bestie! Il nostro esimio contabile, che in vece vostra, fannulloni, ha esaminato i dati, ne ha dedotto che domenica prossima, al Bertolotti, il Crema 1908 potrebbe tentare il colpo gobbo.” E rivolgendosi all’oste con uno sguardo ammonitore degno del Baffone d’acciaio, aggiunse: “Quella roba lì che ha detto il computista significa che ‘sì, noi possiamo’, e non c’entra una beata sega con il fine settimana. Chiaro?!”

“Porca troia, bastava dirlo prima!”

Gli Scorbutici accentrarono l’attenzione sulla prossima squadra avversaria, inanellando una fila di monumentali cazzate degna dell’ufficio belle pensate di una agenzia pubblicitaria alle prime armi.

Orsa Trismoka, 14 punti in classifica.

“Mai visto un plantigrado di Iseo bere il caffè, tanto meno le orse, che sono molto riservate.”

“Magari hanno a che fare con l’orso sovietico, nel qual caso nelle acque del lago d’Iseo ci deve essere almeno un sommergibile nucleare.”

“Ostia, se così fosse, il Bertolotti è troppo vicino al Serio, bisogna prendere provvedimenti.”

“Ci penserà il nipote del taverniere, che con il nuovo aiCoso modello Star Treck monitorerà la situazione dalla Colonia seriana.”

“Mio nipote deve studiare, se no finisce mescitore come me…”

Così all’infinito, dal lunedì al sabato.

Beppe Cerutti

 

 

(Visited 29 times, 4 visits today)