Si sono incontrati nei giorni scorsi il sindaco Stefania Bonaldi, il consigliere incaricato allo sport Walter Della Frera, emissari del Demanio, del Coni (solo l’ente centrale e quello regionale hanno compiti operativi e gestionali, il resto è marketing) e tecnici comunali. Motivo del meeting? Il futuro del Veledromo, impianto polisportivo cittadino dalla storia lunga e leggendaria, dal presente anonimo e dal futuro incerto.

Ebbene, dopo il meeting in oggetto tenutosi nelle scorse settimane però, salvo colpi di scena il “domani” della struttura dovrebbe presentare meno incognite e, probabilmente, dopo i lavori necessari alla messa a norma (a carico del comune) il tempio pagano ciclistico – calcistico dedicato a Baffi senior tornerà a disposizione degli sportivi cremaschi.

Prossimamente ci saranno altri incontri tra le parti in oggetto e probabilmente ne sapremo di più, ma il sindaco Stefania Bonaldi e i suoi collaboratori hanno mosso passi fondamentali per recuperare il Velodromo. E questa è la politica sportiva che piace, quella del fare perché lo sport è azione, il resto sono passerelle fini a se stesse.

Stefano Mauri

(Visited 12 times, 5 visits today)
Share