Impresa sfiorata: il Cagliari passa 3-4 alla Toffetti! New Vidi sorpreso, U19 ancora vincente

Impresa sfiorata: il Cagliari passa 3-4 alla Toffetti! New Vidi sorpreso, U19 ancora vincente

La prima squadra di Serie B a un passo dall’impresa di fermare la capolista sarda: ospiti avanti 0-3, ma cremaschi in grado di rientrare in gara e sfiorare il pareggio. La formazione di Serie C2 viene agganciata dal San Carlo Sport, mentre l’Under 19 non cade nel testa-coda

 

A testa altissima.

La prima squadra del Videoton arriva a un passo dall’impresa di fermare la capolista Cagliari alla “Toffetti”: la corazzata candidata alla vittoria del Girone A di Serie B non fa sconti in avvio, ma i rossoblù di casa rientrano in gara e nel finale sfiorano il clamoroso gol del pareggio.

Negli occhi del pubblico cremasco, accorso numeroso e caloroso a sostegno dei ragazzi del Videoton, restano le immagini di un match vibrante, in cui hanno potuto ammirare e applaudire alcuni dei migliori giocatori del panorama nazionale del futsal: aver ospitato una squadra e una società del calibro del Cagliari rappresenta un motivo di orgoglio per tutto lo staff Vidi, che vuole confermarsi in questa Serie B per vivere altre grandi sfide come quella di Sabato 8 Febbraio.

In avanspettacolo al big match, la “Toffetti” ha visto scendere in campo i Pulcini 2011-12-13 della Iuvenes Capergnanica, protagonisti di un’esibizione amichevole, che li ha visti giocare e divertirsi sotto lo sguardo dei propri genitori in un palazzetto prestigioso come quello della Palestra “Alina Donati De Conti”. A loro è stato quindi offerto un gustoso rinfresco, per poi spostarsi sugli spalti per la sfida tra Videoton e Cagliari.

Al fischio d’inizio, la miglior partenza è quella dei sardi, che si lanciano subito all’attacco: le molteplici occasioni degli ospiti, però, sono sventate da un Mastrangelo in versione saracinesco. Sicuro, efficace e reattivo il portiere del Videoton, che capitola solamente a metà frazione, quando Alan gonfia la rete per lo 0-1. Il punteggio si sblocca e anche il Cagliari affonda il colpo: grazie alle due reti di Serpa, al 15’ il parziale è di 0-3 in favore degli ospiti.
Mister De Ieso, senza alcun timore reverenziale, si gioca però il portiere di movimento (Maietti) già prima dell’intervallo: la scelta porta subito ai risultati sperati, perché bastano pochi secondi ai cremaschi per sfiorare il gol. Il palo colpito da Tosetti non resterà un colpo isolato, perché Pagano gonfia la rete con l’1-3 riaprendo i giochi. A pochissimi secondi dall’intervallo lo stesso Pagano a sfiorare il bis, ma alla pausa c’è partita.

Anche in avvio di ripresa i cremaschi scelgono subito il portiere di movimento: una stoccata, ancora di Serpa, permette al Cagliari di allungare sull’1-4, ma il Videoton inizia a macinare gioco e costruire occasioni con costanza. I cremaschi lottano su ogni pallone e si rendono spesso pericolosi, trovando il meritato 2-4 con capitan Porceddu, che si ripete poco dopo, trasformando all’11’ il penalty del 3-4.
I cremaschi gettano il cuore oltre l’ostacolo, alla ricerca della grande impresa, ma i blitz di Pagano non portano l’esito auspicato, rispettivamente fermati dal palo e fuori di un soffio.

Alla sirena ci sono solo grandi applausi per tutti: per la capolista Cagliari, che si conferma dominatrice del campionato, e per il coraggioso Videoton, autore di una prova all’altezza della prima della classe e in grado di dimostrare quanto meriti la categoria.

 

Non riesce a voltare pagina il New Vidi Team, che cade ancora tra le mura amiche. Il San Carlo Sport sorprende i cremaschi con la rimonta nel secondo tempo, approfittando di una ripresa sottotono dei rossoblù.
La prima frazione aveva in realtà sorriso al New Vidi, in grado di rientrare negli spogliatoi in vantaggio per 3-2, grazie alle reti di Calzavacca, Mucina e Vanelli (rigore). Nel secondo tempo, però, i cremaschi non riescono ad alzare il baricentro e incassano presto il 3-3. Il San Carlo comanda le operazioni, ma il New Vidi trova l’allungo con il 4-3 di Calzavacca: il gol si rivela tuttavia un’illusione, perché gli ospiti infilzano per due volte i cremaschi, ribaltando la gara e fissando il punteggio sul definitivo 4-5.
Ora la classifica si complica per il New Vidi, che vede allontanarsi i playoff in maniera significativa, agganciato proprio dal San Carlo.

Dolci sensazioni accompagnano invece l’Under 19 di mister Ghezzi e Porceddu: i giovani rossoblù vincono nella tana milanese della Domus Bresso e confermano il primo posto in graduatoria a sole tre giornate dal termine della regular season.
La sfida con la maglia nera della classifica contiene tutte le insidie di un testa-coda, ma i cremaschi sono bravi a sbloccare il punteggio a pochi istanti dall’intervallo con Puglisi per lo 0-1. Nella ripresa ecco la partenza sprint dei rossoblù, a segno con Lucini Paioni e Bertelli, ma lo 0-3 vacilla per merito della reazione dei locali, bravi a riaprire la gara col 2-3 nel finale. Il Videoton però si conferma squadra vera e matura: nel momento che avrebbe potuto complicare la gara, i giovani cremaschi trovano l’allungo decisivo ancora con Lucini Paioni e Bertelli, che chiudono la doppietta personale e il punteggio finale di 2-5.

 

 

 

(Visited 13 times, 13 visits today)