Kultura costosa, centrodestra all’attacco dei conti sulle attività culturali

Kultura costosa, centrodestra all’attacco dei conti sulle attività culturali

La Kultura poi ti Kura… Mai come in questo caso è obbligatorio citare gli Skiantos. Stamattina di buon ora Laura Zanibelli e Simone Beretta, capogruppo Nuovo Centro destra e Forza Italia, hanno convocato la stampa in comune. oggetto della conferenza stampa: i costi della cultura a Crema. Ma come? Il benessere di una città non si basa sul livello culturale e dei servizi? Si anche. Ma….

Ma ci vorrebbero dei criteri e delle regole, lo dice la Zanibelli introducendo la conferenza stampa, che ha avuto anche gustosi prequel e sequel, ma gli riserviamo altro spazio. A mo di esempio vengono portate alcune cose di cui Sussurrandom si era già occupato, ma ben venga riparlarne. La mostra di Aldo Spoldi e la festa medioevale ai giardini, riguardo la quale avevamo fatto una domanda. In aggiunta si contesta, per il quarto anno di file, la gestione della manifestazione I manifesti. “Un problema di trasparenza ed equità di trattamenti“, sottolinea la Zanibelli.

Io sono allibito rispetto ad alcune scelte“, attacca invece Beretta. Inizia proprio dalla mostra di Aldo Spoldi, ricordando che la Fondazione San Domenico una cosa simile qualche anno fa l’aveva gia fatta ad altri costi. “Una mostra che non mi pare neppure una cosa eccelsa, si sono andato a vederla“. Rivela pure che l’unico sponsor è un consigliere comunale di minoranza, ergo Ancorotti con le sue aziende.

Poi sotto a criticare i costi e la delibera sui manifesti, che costano 11500 euro solo di direzione artistica. “Invito la segretaria comunale a ritirare quiesta delibera e a presentarne una più trasparente“. Poi via. Alleghiamo il documento a questa cronaca per impressioni, così al limite ve lo leggete tutto.

Inutile dire che sulla gestione dei soldi riguardanti le attività culturali siamo in linea. Ben venga tutto ma si potrebbe fare diverso no?

Emanuele Mandelli

(Visited 21 times, 6 visits today)