L’11 per cento della popolazione di Crema è straniero, il rapporto della Provincia

L’11 per cento della popolazione di Crema è straniero, il rapporto della Provincia

Quanti stranieri ci sono davvero a Crema? Difficile dare una risposta precisa. Ci prova il rapporto statistico compilato dalla Provincia di Cremona.

Diamo subito un po’ di numeri. A Crema risultano esserci 3.767 stranieri su un totale di 32.284 residenti per un totale di 10.99% della popolazione. La Città Giocattolo è al 53 esimo posto in provincia su 115 comuni in una graduatoria guidata da Corte de Cortesi, che tocca quasi il 24 per cento della popolazione, e chiusa da Ripalta Guerinia, con solo l’1,49 %.

Gli stranieri residenti in provincia di Cremona al 31 dicembre 2013 sono 41.277 di cui 20.437 maschi e 20.840 femmine, con un’incidenza percentuale sui residenti pari all’ 11%, Crema è in perfetta media provinciale. Negli ultimi anni gli stranieri sono aumentati di molto, anche se l’aumento maggiore si è avuto dal 2002 in poi. Nel 1996 erano 3976.

A livello comunale Cremona, Crema e Casalmaggiore, i comuni più grossi, ospitano il maggior numero di cittadini stranieri: rispettivamente 9.462, 3.767 e 2.527; seguiti da Soresina (1.670), Castelleone (1.140) e Pandino (1.055). La situazione cambia completamente se si considera l’incidenza percentuale degli stranieri sui residenti. In questo caso come detto ai primi posti troviamo Corte de’ Cortesi col 24% di stranieri, Bordolano col 22,5%, Casteldidone col 22%, Azzanello, Cappella de’ Picenardi e Solarolo Rainerio col 19% e Torricella del Pizzo e Soresina col 18%. I tre centri maggiori occupano invece posizioni più avanzate: Casalmaggiore è al 11° posto con il 16% di stranieri; Cremona al 30° con il 13% e Crema al 53° con l’11%.

Rispetto al 2012, i cittadini stranieri sono aumentati di 376 unità, lasciando pressoché invariate le percentuali di stranieri residenti nelle tre aree: l’area cremonese ospita quasi la metà degli straneri (47%), l’area cremasca il 39% e quella casalasca il 14%. L’incidenza percentuale degli stranieri sui residenti inverte i valori precedenti: l’area casalasca è quella con la maggior percentuale di stranieri sui residenti, pari al 15%, seguita da quella cremonese col 13% e da quella cremasca col 9%.

Per scaricare tutti i dati clicca QUI

(Visited 31 times, 7 visits today)