Per carità  sabato scorso, dinanzi ad un brutto e non ultimo in classifica per caso Padova, beh la Cremonese ha giocato anche bene, a tratti è sembrata persino travolgente, ma Soddimo (grande acquisto il centrocampista di forza, personalità, cuore e intensità) e soci, nonostante il frizzante 4-4-2 riproposto da mister Rastelli (6 in pagella per lui), non sono riusciti a segnare. I lati negativi maggiori della Cremo?

Mah poca fame agonistica, un centrocampo prevedibile (Castagnetti e la sua regia mancano come acqua al deserto), un giuoco sulle fasce ficcante ma… “leggerino”, una prima punta, Strizzolo, poco servito con palle alte (colpibili di testa) e assistito non benissimo, probabilmente rappresentano i fardelli attuali predominanti (limiti da combattere) nei Rastelli Boys.

E domenica è in cartello la difficile trasferta, fuori casa non vince da una vita la Cremonese, in Calabria, precisamente a Cosenza, impegno delicato, da affrontare col coltello tra i denti perché questa posizione di metà classifica, non non entusiasma. Che ne dite?

Stefano Mauri

 

(Visited 10 times, 10 visits today)
Share