La Fiera dell’Abbigliamento Etico Sostenibile compie 18 edizioni, appuntamento il 6 ottobre

La Fiera dell’Abbigliamento Etico Sostenibile compie 18 edizioni, appuntamento il 6 ottobre

Crema (CR), domenica 6 ottobre 2019, chiostri del Centro Culturale Sant’Agostino, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00

Torna a Crema l’appuntamento autunnale con la Fiera dell’Abbigliamento Etico Sostenibile alla sua 18a edizione, chiamata Diritto e rovescio, oltre l’etichetta (https://www.facebook.com/dirittorovescio.oltreletichetta), per la promozione della cultura critica nelle scelte di acquisto del tessile per casa e abbigliamento, con calzature e accessori.

Se credete che le mani possano trasmettere energia, amore, conoscenza e tanto altro, cosa pensate possano trasmettere mani di donna e bambino che cuciono e tessono fino a 18 ore al giorno in luoghi malsani senza aver diritto ad un salario minimo?

La maggior parte dei capi del Fast Fashion sono prodotti da queste mani.

Questa edizione sarà all’insegna delle mani che lavorano e trasmettono il loro sapere. Mani che modellano e creano qualcosa di unico, mani che amano il proprio lavoro.

Iniziamo con l’argilla a forgiare una semplice lanterna con l’aiuto di Luigi  ed il suo tornio. Tutti possono provare basta non aver paura di sbagliare. Poi passiamo ad ammirare i ricami “Caterina de Medici” che Nadia realizza con pazienza e destrezza. Continuiamo con le carte ed i quaderni botanici realizzati a mano da Roberta. Ci sono anche i cuscini realizzati con Pino Cembro a mano da Luigi e le borse fatte da Virna ed i bijoux con pietre dure realizzati da Francesca. Le tazze in Gres di Vanni, le calze della Famiglia Zambelli. Tessuti antichi, lino, cotone e canapa . I filati di lana di Carla e delle sue pecorelle. Le maglie di Piera e le felpe di Dario. La Sartoria di Ale che da lavoro a ragazze che necessitano di reinserimento. Serena ed i suoi cappottini, pezzi unici ed originali. Morbidi vestitini per bebé e piccoli bimbi che Lucia seleziona con estrema attenzione. Ed infine Giulia con i suoi Batik.

Verrà inoltre presentato il libro di Carla Camocardi  “Un filo di lana per Margherita”. Un libro laboratorio: un po’ storia e un po’ manuale. Un libro per divertirsi ma anche per imparare e crescere. Un libro da leggere o da ascoltare. Un libro da raccontare o farsi raccontare. Un libro da divorare tutto in un fiato, o da assaporare in piccole dosi, per soffermarsi ad approfondire e poi sperimentare. Un libro per bambine e bambini dagli 8 agli 11 anni, ma anche per grandi: genitori, educatori, nonni, zii, animatori, insegnanti. Un libro da condividere per imparare a conoscere e a giocare insieme

 

Verrà attivato anche un laboratorio per i bambini: “CREA IL TUO MANDALA ACCHIAPPASOGNI” tenuto da Piera Masperi dalle 15.00 alle 17.00 e per il quale vi consigliamo la prenotazione (email: gruppotessile@gassulserio.it)

Durante lo svolgimento della fiera sarà possibile visitare liberamente la Casa Cremasca e la sala Pietro da Cemmo grazie al supporto dei Volontari del Touring Club.

La manifestazione è organizzata dal Gruppo di Acquisto Solidale GassulSerio di Crema (www.gassulserio.it), in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Crema e con i Volontari del Touring Club.

Per maggiori informazioni:

gruppotessile@gassulserio.it

www.gassulserio.it

https://www.facebook.com/dirittorovescio.oltreletichetta

(Visited 17 times, 17 visits today)