Partita bene, forse troppo, coi due gol segnati (con eccessiva fretta?) da un Gonzalo Higuain … bello a metà (ok per la doppietta, ma poi ha sprecato una bella occasione e un penalty, ndr), poi la Juventus in formazione rimaneggiata, sbagliata (il 4-2-3-1 non è più modulo gradito?) ecco, misteriosamente ha smesso di correre, diventando inevitabilmente una squadra prevedibile, abbordabile e il tosto Tottenham, abilmente, con un Kane (attaccante moderno è da top club ormai) sublime, senza nulla rubare ha pareggiato allo Stadium.

E il 2 a 2 finale, beh nella gara di ritorno di mercoledì 7 marzo non concederà margini di sbaglio ai bianconeri di Max Allegri i quali dovranno assolutamente vincere, oppure sperare di pareggiare segnano almeno 3 reti.

Il tecnico juventino di Livorno? Mah … ha perfettamente ragione nel dire che il pari coi dinamici (avesse una difesa degna di tale nome, il club di Londra allenato da Pochettino diventerebbe team da finale a Kiev, ndr) londinesi non deve demotivare l’ambiente, ma nella fattispecie lui probabilmente ha sbagliato schieramento e tattica che… forse il 4-3-3 maggiori coperture le avrebbe garantite. No? Ah … in Champions alla Vecchia Signora di Torino serve il miglior Dybala. Speriamo allora sia recuperato, abile, arruolato e ispirato col Tottenham alla vigilia della Festa delle Donne.

Il portierone Buffon? Ha fatto miracoli martedì scorso 13 febbraio, ma sul pareggio non è esente da colpe. A proposito, lui parrebbe pronto e desideroso di rimandare il ritiro e giocare per un altro anno. Che ne pensa la dirigenza bianconera?

Stefano Mauri

(Visited 24 times, 15 visits today)
Share