La Legapro è come l’Urss, Maccalli: idiozie

La Legapro è come l’Urss, Maccalli: idiozie

Francesco Ghirelli, ex direttore generale della Lega Pro, in un’intervista rilasciata al quotidiano La Repubblica, al suo ex capo Mario Macalli, per la serie c’eravamo tanto amati, beh non le ha mandate a dire. Ecco alcuni degli stralci più interessanti: “Un sistema come l’Urss, comanda un uomo solo. Troppe irregolarità” – in riferimento all’affaire Pergocrema (quello dei “titoli sportivi acquistati e riconducibili allo stesso Macalli) – “Trovo singolare che un presidente registri marchi simili di un club della Lega, aspetto si esprima la giustizia sportiva” e infine: “Le norme della Lega prevedono sia una commissione a distribuire i soldi da girare alle società che impiegano i giovani, ma ufficialmente non è stata formata”.
Interpellato dal portale Tuttolegapro, il ragioniere più famoso d’Italia, nonché moschettiere con Claudio Lotito e il presidentissimo Carlo Tavecchio della nuova Figc, ha così replicato :”Non sono abituato a leggere idiozie”.

Stefano Mauri

(Visited 27 times, 6 visits today)