La Paullese come la Route 66, progetto Route 415… ci voleva una bella fantasia

La Paullese come la Route 66, progetto Route 415… ci voleva una bella fantasia

L’autostrada Chicago – Santa Monica è lunga 3700 chilometri. Aperta l’11 novembre del 1926 è la hightway americana per eccellenza. Si la Route 66. Nella cultura popolare di massa è stata citata migliaia di volte. Sicuramente quella più clamorosa è il telefilm andato in onda dal 1960 al 1964 con titolo omonimo dove Tod e Buzz a bordo di una Corvette la percorrevano in lungo e in largo a caccia di avventure.

Ecco non riusciamo ad immaginare la mitologia della grande America appiccicata alla Paullese. Qualcuno invece si. A Paullo, dove sennò, con il progetto: paullese Route 415, con tanto di logo che richiama quello delle autostrade americane.

Bisogna dire che la fantasia, ed il coraggio spericolato, non gli manca. Poteva Crema tirarsi fuori. Ma figuriamoci. L’assessore con delega al turismo è Matteo Piloni. L’amore e odio per l’America, lo ha raccontato bene in tanti suoi pezzi Guccini, è una costante della sinistra in Italia. E allora americanizziamo la Paullese, che non ha davvero nulla di americano e romantico, e leghiamola agli obiettivi turistici del territorio.

Sul sito, sotto il cappello una strada mille destinazioni pare di addentrarsi in un panorama di sogno. Si dai. Quello di Padania Classic fatto di capannoni e zone industriali.

Bruno Mattei

 

 

 

(Visited 23 times, 3 visits today)