La Pergolettese non fa domanda di ripescaggio e adesso si guarda in giro

La Pergolettese non fa domanda di ripescaggio e adesso si guarda in giro

Nonostante la recentissima, meritata e applaudita vittoria ai playoff, ecco la Pergolettese non presenterà la domanda di ripescaggio in Lega Pro, ehm serie C, categoria assai costosa e onerosa.

Senza le opportune coperture finanziarie – economiche del caso, Cesare Fogliazza, deus ex machina del Pergo, mai farà un cosiddetto, ipotetico salto più lungo della gamba. Così è: piaccia, o meno.

Nel frattempo mister Luciano De Paola, magari dietro un piccolo aumento, sembrerebbe intenzionato a restare a Crema. Arriverà il riconoscimento al tenace condottiero tattico? Lo scopriremo vivendo, ma per farsi trovare sempre e comunque pronti a ogni evenienza, Fogliazza starebbe già sondando il mercato – allenatori: I nomi in pole position in caso di mancato accordo con De Paola?

Del Prato intriga assai, senza dimenticare che un certo Alessio Tacchinardi, oggi mister in cerca di panchina, beh con Cesare Fogliazza vanta un rapporto privilegiato.

Bomber Ferrario? Mah … resterebbe, ma vale lo stesso discorso fatto per De Paola: per rimanere ci vogliono o un ritocco all’ingaggio o … l’allestimento di una corazzata per provare a vincere il prossimo torneo di serie D.

Ah … occhio all’organigramma societario che non si escludono cambi straregici.

Stefano Mauri

(Visited 80 times, 15 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *