La pericolosa scrittrice cattolica Costanza Miriano ospite del centro Wyszynski

La pericolosa scrittrice cattolica Costanza Miriano ospite del centro Wyszynski

Il Centro culturale cremasco Stefan Wyszynski organizza per venerdì 18 marzo, alle ore 21.15, presso la Sala Pietro da Cemmo (Piazzetta Winifred Terni de Gregorj 5, Crema), un incontro con la giornalista e scrittrice Costanza Miriano, dal titolo Come statua davanti all’eterno. Il dono e il compito di essere madre.

L’incontro sarà introdotto da Carlo Lusso, presidente del centro, e moderato dal giornalista Rossano Salini. A margine dell’incontro, grazie alla collaborazione con la Libreria Mondadori di Crema, sarà possibile acquistare l’ultimo libro di Costanza Miriano Quando eravamo femmine (Sonzogno, 2016).

Diventata una caso internazionale per i suoi libri anticonformisti sulla famiglia e definita dal Catholic Herald come «la scrittrice cattolica più pericolosa del mondo», Costanza Miriano è nata nel 1970 a Perugia, dove si è laureata in lettere classiche. Poi ha studiato giornalismo, e si è trasferita a Roma dove ha cominciato a lavorare alla Rai.

(Visited 81 times, 23 visits today)