La ricerca del toast perfetto di Madame Roberta Schira prosegua alla stragrande in quel di Cracco

La ricerca del toast perfetto di Madame Roberta Schira prosegua alla stragrande in quel di Cracco

Adesso vi racconto tutto. La settimana scorsa decido di provare il toast di Cracco in Galleria. Ci vado con Monsieur verso le 19 prima di andare al Piccolo Teatro Milano ad ascoltare il mio amato Bernhard. La Galleria è semi deserta. Ci sediamo nel dehor, solo un altra coppia ma lontana da noi. Ordino un toast classico. Arriva un toast, ma il formaggio non c’è. Prosciutto abbondante, di livello. Pane artigianale di certo. Fragrante. Buona cottura esterna, dentro tiepido. Faccio notare a un cameriere che un toast prevede prosciutto e formaggio. E qui il formaggio non c’è. Gentile il cameriere mi risponde “ Glielo faccio rifare immediatamente”. Intanto Monsieur ordina un Croque Monsieur, inevitabile. Buono, corretto. Passano altri 10 minuti, arriva un nuovo toast. Questa volta tutto a posto.Ma il punteggio non supera il 7.50. Come sempre in fondo lo scontrino. Prezzo 12 euro. Voi lo avete mai provato?

Così postò sulla sua pagina Facebook nei giorni scorsi Roberta Schira. Chapeau!

sm

(Visited 47 times, 47 visits today)