La Riserva Extra Brut “1919”, Alto Adige Doc, della Cantina Kettmeir: Chapeau!  

La Riserva Extra Brut “1919”, Alto Adige Doc, della Cantina Kettmeir: Chapeau!  

Ottenuto da uve Chardonnay e Pinot Nero, ecco la Riserva Extra Brut “1919”, Alto Adige Doc, della Cantina Kettmeir, indubbiamente è uno spumante, Eccellenza dell’enologia Altoatesina, illuminante.

Il colore? Giallo paglierino dai riflessi dorati. Il perlage? Fine, anzi, finissimo, ammaliante, persistente. I profumi? Agrumi canditi, frutta matura e secca, spezie, senza stonare e stancare si fanno sentire.

Il sapore? Avvolgente, vibrante, importante con la sua incisiva acidità e la sapidità che, sì, si fa sentire.

Extra Brut d’autore, il “1919” si esalta, indubbiamente, con ricette dai sapori decisi come quelle ispirate al pesce per così dire … “consistente” (tonno, pesce spada) e alle particolari, gustose cotture (arrosti, grigliate).

Volete sorprendervi e scoprire nuovi orizzonti degustativi? Abbinate questo gioiello della premiata, pregiata, storica, mitica azienda vitivinicola Kettmeir ad un saporitissimo chili sudamericano oppure a piccanti portate orientali e … beh, emozionatevi.

Il “1919” Riserva Extra Brut Alto Adige Doc della Cantina Kettmeir, ecco, particolare non indifferente, sui lieviti per la seconda fermentazione, “riposa” (evolvendo) per almeno 60 mesi. Ah … in precedenza, una parte dello Chardonnay, ovviamente prima di riunirsi con le altre, restanti quote di Chardonnay e Pinot Nero, beh (all’incirca il 20%) ha fermentato e affinato in barrique. Degustare per credere, il “1919” è spumante che sa ancora sorprendere. Chapeau!

stefano mauri

 

 

 

(Visited 33 times, 33 visits today)