La Telenovela Musalla un poco ha rotto, facciamo altro che stiamo affogando

La Telenovela Musalla un poco ha rotto, facciamo altro che stiamo affogando

Francamente adesso la vicenda Musalla (c’è il fumo ma manca l’arrosto) inizia a stancare anche perché mentre noi discutiamo, la Lega Lombarda coglie la ghiotta, lecita per carità, occasione per fare campagna elettorale, ma il tempo fugge e Crema, alle prese con vari problemi e grattacapi perde appeal nei confronti di città vicine quali Lodi e Treviglio.

Personalmente se da una parte non ritengo sia una priorità concedere una location per “far preghiera” agli islamici, d’altro canto non ritengo tale eventualità uno scandalo, l’importante è che tutto sia fatto secondo regole e giustezza.

Ergo andiamo oltre la Musalla e se proprio vogliamo fare un consiglio comunale aperto beh facciamolo sulla microeconomia autoctona che soffre, oppure organizziamo un dibattito per fare in modo che il durante e il post Expo, la gastronomia e l’appuntamento del 2016 con “Crema Città Europea per lo Sport” si rivelino vere, costruttive opportunità di crescita collettiva e non gli spunti effimeri per consentire alla consueta cricca nostrana di mettersi in luce. Insomma, la telenovela Musalla ha rotto, facciamo altro che il tempo stringe, i problemi non mancano, stiamo affogando.

Stefano Mauri

(Visited 41 times, 7 visits today)