La tragedia familiare di Offanengo e quelle voci che stridono a margine

La tragedia familiare di Offanengo e quelle voci che stridono a margine

Un uomo di 52 anni, Francesco Pea, stamani ha sparato alla moglie Fabiola Provana ed al figlio Michael ferendoli e poi si è tolto la vita rivolgendo la pistola contro se stesso. La tragedia si è consumata ad Offanengo, di prima mattina, in una villetta di via Volontari del Sangue.

E mentre le forze dell’ordine accorse erano impegnate a ricostruire l’accaduto, in paese e intorno alla zona del dramma recintata, le solite voci disinformate e stridenti si rincorrevano. Cosa dicevano? Hanno beccato degli zingari che rubavano in una villa e si stanno sparando – Ci sono dei ladri stranieri asserragliati in una casa che tengono in ostaggio i proprietari”. Mah.

Stefano Mauri

(Visited 33 times, 9 visits today)