A cozzare, le panchine di viale Repubblica? Più che Fellini una cosa alla Checco Zalone

A cozzare, le panchine di viale Repubblica? Più che Fellini una cosa alla Checco Zalone

Sarà dura per gli amici della destra di Crema sloggiare la Bonaldi: se le panchine di viale Repubblica sono solo la fase di “riscaldamento”, dio sa il resto.

Due righe da www.cremaoggi.it:

Sebbene non fosse tenuto ad interpellarmi, se ci fossimo confrontati preventivamente avrei dissuaso il comandante da una simile azione, di cui comprendo l’obiettivo pratico e lo spirito, certa del buon senso e della buona fede del dottor Giuliano Semeraro. A dirlo è il sindaco Stefania Bonaldi, che avuta notizia della rimozione delle panchine in viale Repubblica e non condividendo la decisione del comandante della polizia locale, ne ha chiesto il ripristino.

Più che Fellini, è Checco Zalone, ma la regia è perfetta: nonostante il buona fede dottor Semeraro possa spostare il Duomo senza consultarla, l’avesse consultata, lei l’avrebbe dissuaso; con certezza, senza dare ordini, che non può; accontentati buoni e cattivi di Crema, purché elettori! Senza dare ordini; ecco il seguito, sempre da www.cremaoggi.it:

Ritengo però che la rimozione delle panchine, benché temporanea, rimandi ad una simbologia di inospitalità che non incrocia la mia sensibilità personale né quella dell’attuale Amministrazione, circostanza di cui riteniamo avere dato negli anni ampia dimostrazione, ma soprattutto non incrocia il sentire della maggioranza dei cremaschi.–

E’ Crema che ordina, la Lega non si dolga, perché comunque le Forze dell’ordine andranno, panchina per panchina, a rimuovere i soggetti molesti! —E così, nel giro di qualche giorno e per buona pace di tutti, le panchine saranno riposizionate; “Questo non intaccherà l’azione dissuasiva portata avanti dal comandante e dalle forze dell’ordine, che contano sulla totale fiducia della sottoscritta; semplicemente interpreterà meglio la sensibilità di questa Amministrazione, attenta ai diritti di tutti i cittadini e alle procedure con cui vengono tutelati”, ha concluso il sindaco.— Amici della destra di Crema, raggruppate le vostre forze, compatti, senza rivalità: la Bonaldi è un osso durissimo, per qualche voto in più è capace di tutto!

Flaminio Cozzaglio

Immagine presa da Facebook autore, presumo, Orsola
(Visited 154 times, 13 visits today)