Le rive cremasche del Vacchelli, il mare dei poveri, profumano di SudAmerica

Le rive cremasche del Vacchelli, il mare dei poveri, profumano di SudAmerica

Dopo le 17, minuto più, minuto meno, le rive cremasche del canale irriguo artificiale Vacchelli, precisamente nella frazione di Santo Stefano, proprio a ridosso del passaggio a livello si animano, o meglio si trasformano in una succursale dell’America del Sud con musiche latine americane sparate da casse, grigliate miste improvvisate all’aperto (occhio agli incendi), sudamericani in festa e bagni refrigeranti (occhio all’acqua gelida). E le feste spontanee, in particolare sono due le comunità di extracomunitari festaioli, si protraggono fino al sopraggiungere delle tenebre.

Stefano Mauri

(Visited 67 times, 14 visits today)