Le tenute di Zucchi, quel maglioncino rosa sulle spalle che non si può vedere

Le tenute di Zucchi, quel maglioncino rosa sulle spalle che non si può vedere

In questa prima puntata il “bersaglio GROSSO” è Chicco Zucchi, e non solo per la sua dimensione (a proposito stiamo ancora aspettando la foto della bilancia) ma anche e soprattutto perché è stato l’unico a riempire i programmi della settimana.

Lo analizziamo nelle tre versioni, la serata elegante, l’aperitivo di scappata (con gilet) e la presentazione ufficiale con eleganza da passeggiata al mare. Nella versione “elegante” non va assolutamente il collo della camicia slacciato, il nodo della cravatta allentato e i polsini della camicia svolazzanti. Farà sempre più caldo ma se l’occasione impone l’abito, l’abito va portato come se fosse una divisa, un’alta uniforme! O si da un’immagine di trascuratezza e di scarso rispetto per il ruolo e verso gli ospiti.

Nella versione gilet, colori a parte (ma visto il peso del candidato, non gli si poteva consigliare un colore diverso?) può andar bene per una situazione di fugace apparizione rubando tempo al lavoro, non certo per momenti di incontro istituzionalizzati.

Il Gilet di lana o di cotone, a maglia è quanto di più inelegante possibile.

Veniamo poi all’ultima apparizione, il maglione sulle spalle….. leggevo qua e là che il candidato Ardigò sostiene che non si porta in quel modo. E ha profondamente ragione. Al di là dell’inutilità del maglioncino sulle spalle alle cinque del pomeriggio,  “l’allaccio” delle maniche in quel modo è veramente imbarazzante. Ma in questa versione vogliamo andar oltre analizzando anche la camicia…… che poi, è una camicia o un camice da lavoro? Larghissima di manica e ancor di più di giro vita,  ed estremamente arruffata ed infilata alla bene meglio nei pantaloni che lasciano intravvedere anche l’etichetta del girovita.
Direi che per questa volta non ci può che essere una bocciatura.

Forza Chicco, mettici un po d’impegno e fatto ancora una volta consigliare da Gianni Rossoni che appare
SEMPRE al tuo fianco ordinato ed elegante come quando si accompagnava al Celeste.

Madama Lucrezia

(Visited 322 times, 3 visits today)