Le voci e l’addio di Sannino al Watford: Giulio Giordano lo vuole al Napule

Le voci e l’addio di Sannino al Watford: Giulio Giordano lo vuole al Napule

Beppe Vulcano Sannino, ex allenatore, tra le varie compagini in cui ha militato del Pergocrema, dopo aver rassegnato le dimissioni, nonostante l’ottima postazione in classifica, non è più l’allenatore del Watford (Gran Bretagna): al suo posto è arrivato lo spagnolo Oscar Garcia.

Il suo addio alla panchina inglese, per certi versi è avvolto dal mistero, intercettato dalla Gazzetta dello Sport, mister Sannino ha così motivato la sua scelta: <Con l’inglese ho avuto qualche problema perché non è facile studiare una lingua a 57 anni, ma me la cavo. E coi giocatori nessun problema. Io ascolto le voci di dentro e sentivo che dovevo fare così, ma non sono scappato>.

Trainer preparato, minimalista e gran conoscitore del 4-4-2, Beppe Sannino, colui il quale a Crema, durante i suoi trascorsi gialloblù (epopea Stefano Bergamelli) “girava” con un bodyguard (l’ha dichiarato lui stesso, sempre alla “Gazza” più o meno un anno fa, ndr) per difendersi dai tifosi (la Curva non lo amò mai), sulle rive del Serio, nonostante tutto ha vinto lasciando un piacevole ricordo; in particolare, la sua aria da maschio deciso, “calcisticamente parlando”, non lasciava indifferenti le tifose (più o meno vip) e conquistò pure l’ammirazione di Giulio King Giordano.

Già il buon Giulio Giordano, paparazzo Docg, il vulcanico Sannino lo vorrebbe al suo Napoli, al posto di Malinconia Benitez.

Stefano Mauri

(Visited 43 times, 8 visits today)