Lega, l’obiettivo prioritario è l’unità del centro destra, ma (per ora) stiamo con Zucchi

Lega, l’obiettivo prioritario è l’unità del centro destra, ma (per ora) stiamo con Zucchi

Elezioni comunali, Lega Nord: “Obbiettivo prioritario è l’unità del centrodestra. Aperti al dialogo con Forza Italia, ma da parte nostra nessuna fuga in avanti” Priorità al dialogo e unità di tutte le forze politiche che appartengono al campo del centrodestra. E’ questa la strategia della Lega Nord in vista delle elezioni comunali. “Apprendiamo dai giornali che Forza Italia, nella persona del coordinatore cittadino Gianmario Donida, ha ufficializzato la candidatura di Simone Beretta” si legge nel comunicato firmato dai vertici cittadini e provinciali rappresentati da Andrea Agazzi e Raffaele Volpini.

“La nostra meta resta l’unione del centrodestra e, coerentemente con quanto abbiamo sempre dichiarato, siamo disponibili al dialogo con chiunque possa fornire un contributo che vada in questa direzione”. “Tuttavia – sottolineano Agazzi e Volpini – non possiamo accettare in nessun modo che ci venga attribuita la colpa di una fuga in avanti in quanto per mesi abbiamo lavorato seriamente e congiuntamente per trovare un punto di sintesi all’interno del centrodestra e, se ci sono stati ostacoli, di certo non possono essere attribuiti alla Lega Nord. Rileviamo che esponenti di spicco di Forza Italia hanno manifestato pubblicamente una diversa preferenza rispetto a quanto espresso in un secondo tempo dal coordinamento cittadino e che tali endorsement hanno, tra l’altro, anticipato il positivo giudizio espresso dalla Lega Nord”.

La divisione del partito azzurro, però, non può e non deve pregiudicare la ricerca della collaborazione tra le due forze politiche storicamente alleate. “Durante i dialoghi con il centrodestra la Lega Nord ha sempre posto come interesse primario il bene della città e mai interessi personali rispetto a possibili candidature. Lo dimostra il fatto che, approfondita la proposta e la progettualità, non abbiamo avuto alcuna remora nel sostenere una candidatura civica di valore come quella di Enrico Zucchi, convinti che possa rappresentare un’occasione di buon governo per la città e che possa rappresentare un’alternativa vincente rispetto all’attuale amministrazione”. “Riteniamo – concludono Agazzi e Volpini – che ai cittadini interessi molto di più capire i contenuti di un programma che possa ridare slancio e sviluppo alla città, rispetto alle inutili scaramucce di partito che interessano unicamente i professionisti della politica”.

(Visited 19 times, 4 visits today)