L’eurodeputato di Forza Italia Massimiliano Salini sarà il vicepresidente dell’intergruppo “Sky and Space” (Cielo e spazio)

L’eurodeputato di Forza Italia Massimiliano Salini sarà il vicepresidente dell’intergruppo “Sky and Space” (Cielo e spazio)

L’eurodeputato di Forza Italia Massimiliano Salini sarà il vicepresidente dell’intergruppo “Sky and Space” (Cielo e spazio) del Parlamento Ue per il periodo 2020-2024. “Il settore aerospaziale è una delle punte di diamante dell’Europa e la Gran Bretagna ne è un attore fondamentale. La Brexit è una decisione politica legittima ma imprudente sul piano economico, di fronte alla quale dobbiamo agire con concretezza, realismo e senso di responsabilità”, ha sottolineato Salini dopo la sua elezione.Secondo l’eurodeputato – relatore del programma spaziale europeo -, “i prossimi mesi saranno decisivi per la definizione di regole di ingaggio post-Brexit che mantengano intatta l’ottima relazione scientifico-industriale sul fronte ‘Sky e Space’ tra Regno Unito e Ue, la cui competitività dipenderà molto da un assetto commerciale privo di dazi”. “Un contesto di buone relazioni” con il Regno Unito “è inoltre necessario per tutelare la competitività delle nostre aziende aerospaziali, che danno costantemente prova di eccellenza e che, ad esempio, sono tuttora impegnate nel programma Ue ‘Clean Sky 3′, che sostiene la progettazione di aerei sempre meno inquinanti. E’ dunque fondamentale – conclude Salini – che il negoziato tra Ue e Regno Unito punti ad un assetto senza dazi, che rallenterebbero e renderebbero più costosi i passaggi della componentistica in tutta la filiera industriale”.

(Visited 35 times, 35 visits today)