Lidia Menapace, la staffetta partigiana questa sera ospite a Cremona

Lidia Menapace, la staffetta partigiana questa sera ospite a Cremona

Segnaliamo un appuntamento cremonese. Stasera, mercoledì 11 febbraio, presso lo Spazio Comune di piazza Stradivari, si terrà una “mobilitazione unitaria della società civile democratica contro ogni discriminazione, intimidazione, sopraffazione per l’eguaglianza nelle diversità, per la pace nella giustizia contro il razzismo e l’esclusione sociale, il totalitarismo e il militarismo per la libertà individuale e collettiva, i diritti civili e sociali, la partecipazione”, che avrà come ospite Lidia Menapace.

Staffetta Partigiana – insegnante, giornalista e saggista, promotrice di culture e pratiche di pace e nonviolenza, animatrice femminista, attivista di reti e movimenti sociali protagonista delle lotte civili culturali e sociali di diritti e libertà. Giovanissima prende parte alla Resistenza Antifascista come “staffetta” Partigiana, racconta: “Allora la scelta era netta: dalla parte del nazifascismo oppure con la Resistenza… Ma con l’impegno di non portare armi. Non avrei mai saputo sparare ad alcuno”.

Raccontano gli organizzatori:

In queste settimane nella nostra Città abbiamo assistito al moltiplicarsi di azioni violente di assoluta gravità, tali da turbare una pacifica convivenza comunitaria e da mettere in discussione la piena libertà dei cittadini. Dapprima, nel quadro di una crescente propaganda delle ideologie fasciste e naziste, una serie prolungata di atti di intimidazione, minaccia, aggressione e pestaggio in una escalation di violenza contro persone culminata con l’assalto paramilitare di una cinquantina di squadristi di CasaPound contro il Centro Sociale Autogestito Dordoni, nel quale è stato ridotto in coma Emilio Visigalli. Da ultimo, durante la grande manifestazione nazionale di protesta indetta dall’area antagonista e partecipata anche da centinaia di cittadini/e democratici, un folto gruppo di militanti violenti con caschi, spranghe e bombe carta si è imposto alla testa del corteo ingaggiando una lunga schermaglia con le forze dell’ordine e abbandonandosi a vandalismi contro banche, assicurazioni, sede della polizia locale.

(Visited 20 times, 4 visits today)