L’opera d’arte che scompare e poi riappare

L’opera d’arte che scompare e poi riappare

C’è un teschio nero e pericoloso che si aggira per la città. E’ un opera d’arte di Paolo Roderi era esposta nella sua mostra personale allestita al circolo Poster una bella sera è sparito. Furto? Mistero? Performance situazionista?

L’artista dalla sua pagina Facebook ha lanciato un avertimento maledizione, “mi spiace per chi l’ha preso perchè non sa cosa lo aspetta“, sembrava di essere all’inizio di uno stupendo film horror anni ’80 La maledizione del teschio roderiano.

Invece meraviglia delle meraviglie sotto il sole cremasco il teschio scuro è nero è riapparso. faceva bella mostra di se sotto il monumento dei caduti sul lavoro, a pochi metri dalla sede del circolo cremasco. Era uscito a fare una sgambata, anche se le gambe non le ha.

(Visited 27 times, 7 visits today)