Luigi Gallini ospite del Lions Club Crema Serenissima

Luigi Gallini ospite del Lions Club Crema Serenissima

22 FEBBRAIO 2018, il Meeting  Conviviale del Lions Club Crema Serenissima tenutosi presso il Ristorante “Fondaco dei Mercanti”, in Moscazzano, ha accolto il Relatore Luigi Gallini –accompagnato dalla violinista Sara Colombi- per una conferenza di grande interesse musicale (ma non solo)  trattandosi di “il violino ed i suoi segreti”.

Il nostro Presidente Claudio Bolzoni, con i graditi Ospiti Adriana Cortinovis Sangiovanni (Past President e Coordinatrice Dipartimento Comunicazione), Dante Corbani  (Presidente Lions Club Castelleone), Riccardo Murabito  (Past President Lions Club Crema Host), ha dato il “via” ad una serata culturalmente valida ed interessante, colma di notizie e dettagli –argomento violino-, quasi del tutto sconosciuti.

Claudio Bolzoni, dopo una sua visita al Museo del Violino di Cremona, è stato colto dal desiderio di approfondire le sue conoscenze –per dividerle con i Soci-  su quello strumento dai suoni dolcissimi tanto da ottenere la presenza di un rappresentante della famiglia Gallini.

Infatti, i Gallini sono noti da ben cinque generazioni di occuparsi degli strumenti musicali della nostra tradizione (violino, viola, violoncello) e ciò attraverso il restauro, la scelta del legno da utilizzare ed infine del commercio.

Nel mondo musicale, italiano ed internazionale, il loro nome è una garanzia!

Tra le altre notizie ci viene spiegato, avendo ben chiari alcuni punti fermi del mondo “violini”, che il famosissimo Stradivari ha provveduto a “dare la vita” al considerevole numero di 1126 violini (pezzi unici dal suono perfetto e in legno di abete rosso della Val di Fiemme),   che in questo momento nel mondo soltanto 50 di loro sono ancora utilizzati,  che si è comunque riusciti a calcolare il numero esatto di quanti di loro mancano oggigiorno all’appello ( 350 violini i cui possessori non sono stati identificati), viene del tutto spontaneo chiedersi :   chi sono i fortunati ?  Chi lo fosse, sappia di essere in possesso di un autentico patrimonio!

Gente… frugate nelle cantine, soffitte e box e chiedete –se possibile- alle nostre nonnine se ricordano un vecchio violino, impolverato e inutilizzato, fermo in un vecchio armadio…..

Infine, un gradevole intermezzo musicale –violinista Sara Colombi- ha portato alla conclusione una altrettanto gradevole, interessante serata, svolta in un clima di vera amicizia!

Il saluto del Presidente Bolzoni ed il tocco della campana sono l’arrivederci, certo, per la prossima conviviale!

(Visited 82 times, 17 visits today)