M5s, Padania Acque: i Cremaschi pagano il debito di Cremona

M5s, Padania Acque: i Cremaschi pagano il debito di Cremona

Perché la Bonaldi ha accettato di far pagare ai Cremaschi il debito di Cremona? Questa è la domanda che il M5S ha fatto al sindaco Bonaldi tramite una interrogazione che riceverà risposta nel consiglio comunale di questo mercoledì. Quest’estate, in qualità di socio di Padania Acque, il sindaco Bonaldi ha votato favorevolmente all’acquisizione per € 70.000.000 milioni delle reti idriche di AEM Cremona, società posseduta al 100% dal comune di Cremona.

Al contrario, Crema e altri comuni del cremasco hanno ceduto gratuitamente le proprie reti al nuovo gestore unico. In sostanza, un bel regalo a Cremona, che vede “spalmare” il proprio debito su Crema e sui cittadini del Cremasco, con la Bonaldi che non si è opposta, ma ha addirittura avallato questa decisione contraria a qualsiasi interesse dei Cremaschi. Perché il sindaco non ha chiesto a Cremona di cedere gratuitamente le proprie reti come hanno fatto gran parte dei comuni del cremasco? Qualche altro interesse di partito? L’operazione rientrava ancora nell’affaire/sciagura LGH-A2A?

Non paga della magra figura rimediata dal cremasco a riguardo degli ambiti scolastici, anche in questo caso la Bonaldi ha dimostrato di non avere alcun peso politico o, peggio, di essere succube di logiche di partito del tutto deleterie per gli interessi dei Cremaschi e del territorio!

Ufficio Stampa MoVimento 5 Stelle Cremasco

(Visited 31 times, 5 visits today)