Ma quante anime ha Forza Italia a Crema? Due cene e un dissidente per il partito più mediatico del momento

Ma quante anime ha Forza Italia a Crema? Due cene e un dissidente per il partito più mediatico del momento

Una vecchia pubblicità diceva: two is mey che one. Due sono meglio di uno. Sicuri? Boh. Ma volevamo sottolineare che uno dei partiti più mediatici a Crema in questo periodo pare avere due anime distinte (forse addirittura tre) e un pochetto lontane. Parliamo di Forza Italia. Domani sera inaugurano la nuova sede, via Cavour 9, lo abbiamo detto. C’è l’europarlamentare Lara Comi. Dopo fanno una bella cena con amici e sostenitori del partito, al Bosco, a Crema.

Ci avevano detto poi che ieri sera un’altra anima del partito sarebbe stata a cena al ristorante Ad Convivium di Pandino, la leggenda dice convocati con un messaggio del tipo: la cena delle persone di buonsenso. A giudicare dalla foto apparsa pochi minuti fa sul profilo Facebook di Matteo Gorlani, che tagga nella foto Simone Beretta, Enzo Bettinelli, Mino Jotta e Fabio Bertusi e che mostra in foto anche Max Salini, la cena si è tenuta si. Ed era una cena in sostegno della candidatura di Giuseppe Lupo Stanghellini al consiglio provinciale.

Una cena di cui si era saputo poco o nulla, strano in effetti, o magari siamo solo noi molto distratti. Salini quindi molto presente sul territorio, a partire dalla conferenza stampa di una settimana fa che ha di molto sparigliato le carte. Molta presenza dei pezzi da ’90 provinciali. Ecco le due anime sono un po’ queste con Cremona che si fa molto sentire a Crema. Dicevamo forse tre viste anche le dichiarazioni che Agazzi ha rilasciato al nostro Mauri: in sintesi mi candiderei a sindaco, la gente me lo chiede il partito meno.

Già il candidato. Uno dei nostri collaboratori ha una idea su chi potrebbe unire queste anime del partito. In giornata ve la diciamo.

Bruno Mattei

 

(Visited 113 times, 26 visits today)