“A Milano c’erano le luci al neon di palazzo Carminati, davanti al Duomo. Sono state spente nel 1998 o 1999: così Milano non ha più avuto un luogo che potesse (lontanamente) somigliare alla sfavillante Times Square di New York. Dove ieri sera ho passato lunghi minuti con il naso all’insù, preso da una sorta di euforia fanciullesca, comune alle frotte di passanti e turisti che in questo ombelico del mondo occidentale si lasciano incantare dalle mille luci della città, riassunto dell’energia che la fa vivere giorno e notte. E con Madame potevamo rinunciare all’immancabile selfie, firma volatile (direbbe l’amico Settimio Benedusi) del nostro esserci? No”.

Chapeau ad Antonio Bozzo e a Roberta Schira: via social, a tavola e per le strade ci hanno regalato scorci della leggendaria Grande Mela.

(Visited 15 times, 15 visits today)
Share