Manuel Gimari, l’Oste Dandy d’Italia: A Scanzi farei bere Carmignano Tripla A

Manuel Gimari, l’Oste Dandy d’Italia: A Scanzi farei bere Carmignano Tripla A

Manuel Gimari, Oste Dandy d’Italia, ecco in quel di Montodine, con l’Osteria Del Torre, naturalmente nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19, beh è ripartito a pieno ritmo in questi giorni di … graduale, ritorno alla normalità. E con lui, volentieri, per vedere l’effetto che fa, siamo tornati a scambiare quattro chiacchiere.

Come procede il riavvio?

Dai l’importante era ricominciare. E così siamo ripartiti, ora dobbiamo soltanto aspettare, lavorare e … sorridere senza lamentarci sempre. E voi mi raccomando: rispettate le regole, ma … uscite!

Via social in particolare per quanto riguarda le dirette Facebook vedo che segui spesso Andrea Scanzi…

Esatto lo seguo e mi garba un sacco.

E’ un amante – conoscitore del buon vino Andrea. Che vino gli faresti bere se un giorno capitasse nel tuo locale?

Un Carmignano, rigorosamente Tripla A, Terre a Mano.

Lo vedresti bene Scanzi nelle vesti di politico?

E’ troppo intelligente per darsi alla politica. E poi deve continuare a fare ciò che gli riesce bene, vale a dire l’opinionista, giornalista, scrittore e attore teatrale.

Nel tuo menù hai sempre i Tortelli Cremaschi?

Certamente e me li fa un vero e proprio maestro in materia: il cuoco Roberto Dossena.

So che hai conosciuto, recentemente, Maurizio Borghetti, medico radiologo, DocRock d’Italia e … grande, semplice, diretto, schietto, pratico, informato (è in trincea nella lotta al Coronavirus, coi suoi colleghi, da una vita) comunicatore scientifico in materia di Covid-19…

Sì è stato un piacere conoscerlo e con entusiasmo ho acquistato, aderendo alla campagna benefica Pro Kennedy (struttura protetta per ricoveri lungodegenti e recuperi funzionali di Crema), le magliette griffate col suo motto “Dai burdél che ghe la Fèm”. E’ una persona piacevolissima Maurizio Borghetti, sta portando avanti, nel reparto di Radiologia dell’ospedale di Crema un lavoro straordinario. E con lui tutti i sanitari che lavorano nel nosocomio cittadino.

stefano mauri

(Visited 199 times, 199 visits today)