Martha Graham rivive su un palco grazie al regista spinese Riccardo Italiano

Martha Graham rivive su un palco grazie al regista spinese Riccardo Italiano

Riccardo Italiano ha 28 anni ed è un giovane regista teatrale di Spino d’Adda. Sabato e domenica 3 e 4 ottobre porterà presso la biblioteca di Spino lo spettacolo Martha – la memoria del sangue, che ha scritto e diretto e che è in tour in Italia da qualche tempo. Appuntamento alle 20.30 del 3 ottobre e alle 17.30 del 4.

Lo spettacolo racconta la storia di Martha Graham, danzatrice e coreografa americana, che rivive sul palco grazie alle brave Valentina Pescetto e Caterina Campo. Ma chi era la Graham? Nasce ad Allegheny piccolo centro nei pressi di Pittsburgh l’11 Maggio 1894. Nel 1908 si trasferisce con la famiglia a Santa Barbara in California. Nel 1911 assiste ad uno spettacolo di Ruth St. Denis e decide di iniziare a danzare senza mai fermarsi fino all’età di 96 anni.

Viene fatta rivivere da questo giovane regista, diplomato nel 2007 presso il Centro Studi Coreografici Teatro Carcano, diretto dal maestro Aldo Masella. Quindi ha lavorato come attore (cosa che ancora fa) e aiuto regista, Fonda una prima compagnia, con cui nel 2008 vince il Festival Passione Teatro (con Le Pillole d’Ercole). Quindi lavora allo Spazio Tertulliano di Milano ed è lì che gli viene proposto di presentare uno spettacolo suo. Scrive Martha dopo aver letto l’autobiografia della Graham e decide di metterla in scena come un dialogo tra due attrici che rappresentano una la Martha in carne ed ossa e l’altra il suo inconscio, in perenne confronto tra loro.

(Visited 44 times, 12 visits today)