Matteo Piloni, consigliere regionale Dem d’opposizione, ricorda i bei giorni d’agosto, pre virus, allorquando c’erano le Feste dell’Unità

Matteo Piloni, consigliere regionale Dem d’opposizione, ricorda i bei giorni d’agosto, pre virus, allorquando c’erano le Feste dell’Unità

In queste mattine (primi giorni d’agosto, ndr) ci saremmo dovuti trovare ad Ombrianello per “montare” la festa de l’Unità. E’ così che ho trascorso il mese di agosto degli ultimi 15 anni, insieme ad un gruppo di straordinarie persone. Si iniziava in 6 o 7 e si arrivava ai primi di settembre in più di 300. Quest’anno non sarà così.

Ed è un peccato, perchè le “nostre” feste sono soprattutto una grandissima occasione di ritrovo. E proprio quest’anno avremmo avuto un gran bisogno di ritrovarci insieme. Certo, per la Politica. Ma soprattutto per salutare chi in questi mesi ci ha lasciato. Luigi, Luciangelo, Francesco, Giancarlo, Arrigo, Diana, Evelise, Luigi, Mariarosa, Giuseppe, Hermes. Ognuno di loro ha dato e lasciato qualcosa di importante. Le nostre feste de l’Unità rappresentano quel modo gentile di fare politica e di dedicare attenzione agli altri. E loro, insieme ai tantissimi che ogni anno le animano, rappresentano perfettamente questo modo di fare Politica. La parte bella della Politica. A loro, e a molti, io devo molto.

E’ un’estate strana, questa. Non è la stessa estate di sempre.

Torneremo presto a ritrovarci. Ne sono certo.

Matteo Piloni, consigliere regionale Pd ricorda i tempi, pre virus, delle Feste dell’Unità estive

(Visited 38 times, 38 visits today)