Max Dedo, nuovi cantautori per il 2019. Il debutto il 5 gennaio a Roma

Max Dedo, nuovi cantautori per il 2019. Il debutto il 5 gennaio a Roma

Il 5 gennaio 2019 il cantautore e polistrumentista MAX DEDO terrà il suo concerto di debutto per presentare il nuovo album di inediti “UN POSTO VERO” (Astralmusic/Universal Music), in uno dei templi della musica italiana: l’AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA di Roma (Via Pietro de Coubertin, 30), alle ore 21.00.

Il concerto porta in scena un live show scatenato e ironico, in cui Max Dedo si esibisce cantando e suonando chitarra e fiati in un repertorio originale di brani tratti dai suoi album insieme ad alcune cover internazionali rivisitate. Un evento speciale, due ore di musica, in cui l’artista sarà accompagnato dai suoi musicisti stabili, Puccio Panettieri, Nicola Costa e Matteo Pezzolet, e in cui non mancano incursioni a sorpresa di ospiti del mondo della musica e dello spettacolo. I biglietti per la data sono già disponibili sul circuito TicketOne (https://www.ticketone.it/tickets.html?affiliate=FMR&doc=erdetaila&fun=erdetail&erid=2313494), e acquistando i biglietti presso la biglietteria dell’Auditorium Parco della Musica sono previste alcune agevolazioni:

Biglietto intero – 18 euro

Biglietto ridotto per i bambini fino a 12 anni – 8 euro

Gruppi da 8 persone sconto 10%

Il progetto discografico di Dedo, disponibile sia nei negozi tradizionali che in digitale, vanta importanti featuring con Carmen Consoli, Erriquez della Bandabardò, Ramon Caraballo e Max Gazzè. Inoltre, il singolo “UN POSTO VERO”, che dà nome all’album, è attualmente in rotazione radiofonica.

Max Dedo, giunto al suo terzo album da solista, affronta quindi questo nuovo lavoro discografico in maniera schietta e senza veli. Un viaggio a cuore aperto che rispecchia la netta metamorfosi evolutiva rispetto ai precedenti lavori.

In “Un posto vero” traspare la sua forte sensibilità nel trattare temi molto forti come: i migranti, molto caro all’artista, il disagio di un’umanità fuori dal coro, la natura e il rispetto degli spazi che viviamo e della terra che ci ospita o ancora i temi del genere umano, delle contraddizioni, di quello che dice la gente e di quello che la gente sente dire, dei pregiudizi e dei luoghi comuni che spesso rischiano di alterare la nostra coscienza emotiva.

Un percorso nella musica senza alcun rigore stilistico che racconta, tramite il frequente utilizzo di chitarre elettriche e acustiche, vari generi musicali, profumi, colori e paesaggi a cui Max Dedo si è ispirato e che caratterizzano i suoi luoghi del cuore: dalle sue radici siciliane al nord Africa, fino ad arrivare alla Spagna.

«Dopo un lungo viaggio fra la mia terra e i paesi del Mediterraneo – racconta il cantautore – ho fissato tutti i momenti più emozionanti e importanti in “Un Posto Vero”».

Questa la tracklist dell’album: “Ipocondria asintomatica”; “Un posto vero”; “Non ne posso più” feat. Max Gazzè; “Agli occhi della gente” feat. Ramon Caraballo; “I papaveri di Monet” feat. Erriquez; “Inverno maledetto”; “U piscaturi” feat. Carmen Consoli; “Ballata 432”; “Dear Mama”; “Terra non temere”; “Otto di Catania” feat. Erriquez.

Il disco è stato anticipato dal brano “INVERNO MALEDETTO”, disponibile in digital download e su tutte le principali piattaforme streaming. Il video del singolo, che vede la partecipazione di Max Gazzè e Asia Argento in veste di attori, è visibile al seguente link: http://www.youtube.com/watch?v=j71-_gI2KAc.

Max Dedo è un cantautore e polistrumentista, che ha alle spalle una lunga e prestigiosa carriera di collaborazioni con numerosi artisti italiani tra cui: Max Gazzè, Carmen Consoli, Elio e le Storie Tese, Daniele Silvestri, Niccolò Fabi, Nicola Piovani, Nomadi, Mario Venuti, Arisa, Cristiano De Andrè, Fabrizio Moro e Bandabardò. Come componente dell’orchestra RAI del Festival di Sanremo e di numerosi altri programmi televisivi nazionali, ha accompagnato artisti del calibro di Sting, George Benson, James Taylor, Michael Bublè e Caetano Veloso. Proviene da una formazione classica, agli inizi di carriera ha lavorato insieme a orchestre di tradizione, per poi passare alla musica leggera, all’esperienza dei musical, alla tv, alla professione di session man sia in studio che in tour, fino alla più recente vita artistica da cantautore. Ha all’attivo due album, col nome di Dedo & the Megaphones nel 2014 incide “Best Master Vol. 1” e nel 2016 solo come Dedo incide “Cuore Elettroacustico”.

(Visited 22 times, 22 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *