Il Movimento Cristiano Lavoratori del territorio ha vissuto nei giorni scorsi delle giornate molto importanti e dense di significato particolare : nella serata di venerdì 9 ottobre 2015 si è tenuta l’apertura dell’anno sociale 2015-2016 e nella mattinata di sabato 10 ottobre 2015 è stato ufficialmente inaugurata la struttura di servizi MCL alla persona in Lodi città , la terza struttura operativa sul territorio oltre a quelle di Crema e Spino d’Adda. La peculiarità e importanza degli eventi è stata suggellata dalla presenza alla due giorni di una delegazione di vertici nazionali del Movimento guidata dal presidente nazionale di MCL Carlo Costalli.

La serata di venerdì è iniziata con la celebrazione della Santa Messa presso la Basilica di Santa Maria della Croce alla presenza dell’assistente ecclesiastico nazionale di MCL Don Ernesto Lettieri , dell’assistente ecclesiastico territoriale Don Angelo Frassi e degli assistenti di circolo presenti in nutrito numero; è seguita poi la conviviale in un ristorante cittadino che ha visto la partecipazione di una massiccia presenza di dirigenti della rete MCL a tutti i livelli di con il presidente del territorio Michele Fusari che ha fatto gli onori di casa a tutti convenuti ( circa 150 persone ) .

Nel mezzo della serata Fusari ha preso la parola per portare il suo saluto ai presenti molto orgoglioso di come il Movimento nel contesto territoriale di riferimento possa dire di essere una corpo sociale vivo , attivo e radicato con le migliaia di adesioni che ogni anno ha sul territorio ( nel 2015 i soci di MCL sono 6041 ) che partecipa con senso di responsabilità alla vita del territorio e che interpreta il suo ruolo di corpo intermedio attento alle questioni sociali e al tema del lavoro con protagonismo ponendosi vicino e prossimo ai problemi della gente ; inoltre Fusari ha presentato a tutti i presenti la brochure contenente il piano formativo del Movimento per questo anno sociale come sempre molto attento alle dinamiche della Chiesa Universale e locale per contribuire alla formazione dei dirigenti sui temi del Magistero sociale Cristiano.

E’ toccato poi all’atteso saluto del presidente nazionale MCL Carlo Costalli che si è complimentato con i dirigenti locali della realtà MCL molto forte sul territorio che interpreta al meglio cosa vuol dire fare ed essere movimento che sta tra la gente ed è per la gente suggellando ancor di più quel proficuo legame che lega la sede nazionale , molto attenta ai territori e alle periferie esistenziali , alla realtà locale. Il presidente nazionale ha inoltre ricordato l’udienza speciale che il Santo Padre Papa Francesco ha concesso al Movimento per il prossimo sabato 16 gennaio 2016 , in pieno anno Santo della Misericordia , motivo di soddisfazione e orgoglio per tutto il Movimento che cammina fianco a fianco alla Chiesa.

Nella prima parte della mattinata del sabato sono state visitate le strutture operative MCL di servizi alla persona di Crema e Spino d’Adda : nella struttura di Crema si è avuto l’incontro con il Vescovo Mons. Oscar Cantoni da sempre molto vicino al nostro Movimento e particolarmente compiaciuto della presenza dei vertici nazionali di MCL in città ; è seguita poi la visita nei locali del centro servizi alla persona di Spino d’ADDA prima di trasferirsi tutti insieme in Lodi città dove, alla presenza del Vescovo della Diocesi di Lodi Mons. Maurizio Malvestiti , è stato inaugurato ufficialmente il nuovo centro di servizi alla persona in Lodi città , altro segnale molto forte che la dirigenza territoriale del Movimento ha dato a tutto il territorio dietro un percorso costruito in questi mesi condiviso con i vertici nazionali e portato felicemente a termine.

“Sono stati 2 giorni davvero emozionanti per me e per tutti i dirigenti che con me portano avanti quotidianamente l’azione del MCL sul territorio di competenza Crema-Cremona-Lodi – ci racconta il presidente territoriale MCL Michele Fusari – intanto perché siamo riusciti ad avere tra di noi gli amici dirigenti nazionali del Movimento guidati dal presidente nazionale Carlo Costalli , segnale molto forte a tutti noi che certifica ulteriormente il bellissimo rapporto instaurato negli anni con la sede nazionale ; il colpo d’occhio avuto con la nutrita presenza di gente , dirigenti , soci e amici del Movimento sia durante la serata di apertura associativa sia durante il taglio del nastro della nuova struttura di servizi MCL alla persona di Lodi mi hanno emozionato e riempito di orgoglio e sono la dimostrazione di come la nostra azione sia molto seguita e apprezzata. Il Movimento ha voluto dare un forte segnale con la nuova apertura della struttura di servizi alla persona in Lodi città in controtendenza al momento storico che stiamo vivendo dove regna la stagnazione e l’attesa proprio per ulteriormente testimoniare la “mission” di servire e stare vicino al territorio e costruire reti sociali anche in nuovi contesti a noi affini e strategici per la costruzione di buone relazioni”.

 

(Visited 21 times, 6 visits today)
Share