Si e’ svolto nel pomeriggio di mercoledì 06 giugno 2018 il tradizionale pellegrinaggio della “rete” MCL del territorio al Santuario di Caravaggio , importante appuntamento del cammino associativo del Movimento giunto quest’anno continuativamente alla XXIV edizione. Più di 200 associati provenienti dalle diverse zone del territorio  ( arrivati a Caravaggio con 4 pullman e-o con automezzi propri ) si sono dati appuntamento per la recita del Santo Rosario insieme alle ore 15:30 nella Basilica del Santuario , seguito dalla Santa Messa celebrata dal Vescovo della Diocesi di Crema Mons. Daniele Gianotti , concelebrata dall’assistente ecclesiastico MCL del territorio Don Angelo Frassi e dagli assistenti spirituali di circolo dove il Movimento è presente nelle parrocchie di riferimento. Il Vescovo Daniele ha illuminato i presenti e spronato il Movimento ad essere ancor di più sale , lievito e fermento nel campo sociale data la radicalità con il quale è presente nel territorio e dato il prezioso servizio che offre alla Chiesa in tante comunità parrocchiali attraverso i circoli ed alle persone che incontra quotidianamente attraverso l’attività delle  strutture dei servizi  alla persona in ascolto delle fragilità e delle preoccupazioni soprattutto delle fasce più deboli della popolazione .

Al termine della celebrazione il presidente MCL del territorio Michele Fusari ha preso la parola per portare i ringraziamenti , a nome di tutta la “rete della famiglia MCL “, al Vescovo Daniele confermando a lui la vicinanza e la gratitudine del Movimento che non si sottrae mai , anche pubblicamente , a sostenere corresponsabilmente l’azione e il cammino della Chiesa con coerente testimonianza cristiana. Fusari ha poi ringraziato nell’ordine l’assistente ecclesiastico MCL Don Angelo Frassi per il prezioso e quotidiano stimolo che non fa mai mancare a tutti i quadri dirigenziali impegnati ad ogni livello di responsabilità nel Movimento e gli assistenti spirituali dei circoli MCL che hanno compreso e riscoperto sempre più in questi ultimi anni come il Movimento , attraverso le varie unità di base , possa essere strumento prezioso di azione pastorale attento  alle dinamiche sociali e alla sana e cristiana aggregazione perché sempre più coinvolto in forme di volontariato caritativo e di “cittadinanza attiva”nelle comunità.

Un ultimo ringraziamento il presidente ha voluto portarlo, a nome del comitato esecutivo dirigenziale ,  a tutti i collaboratori delle strutture operative dei servizi alla persona e a quanti nello specifico si sono adoperati per la puntuale e precisa organizzazione e la bella riuscita del pomeriggio che si è concluso come da tradizione con un partecipato momento di rinfresco nel salone del Centro di spiritualità del Santuario caravaggino dove anche il Vescovo Daniele ha potuto incontrare e portare un saluto personale a tutti i presenti in un clima sereno e gioviale.

“ Siamo molto contenti di come ogni anno riusciamo a portare al Santuario caravaggino tanti “emmeciellini”  del nostro territorio ( dirigenti , soci , simpatizzanti ) che aspettano puntualmente questa ricorrente e storica giornata per pregare e stare insieme e passare un piacevole pomeriggio – racconta il presidente MCL del territorio Michele Fusari – . Il pellegrinaggio a Caravaggio  è da sempre per tutto il Movimento molto sentito e ci stupisce ogni anno il riscontro positivo che abbiamo dalla nostra gente che vive con noi questo evento ; vorrei ringraziare a nome della dirigenza il rettore del Santuario Don Antonio Mascaretti e le suore del Centro di Spiritualità per l’ospitale accoglienza che ci viene sempre riservata.”

(Visited 36 times, 10 visits today)
Share