Medalllo, la storia della Crema metal per due voci e una chitarra il 3 aprile a Stigmata

Medalllo, la storia della Crema metal per due voci e una chitarra il 3 aprile a Stigmata

Sarà un Venerdì santo a tutto metal, venerdì 3 aprile, alle 22.00 a Stigmata, sala interrata del Beat di via Gramsci a Crema, torna Medalllo. Il racconto della Crema metal degli anni ’80 tratto dall’omonimo romanzo di Emanuele Mandelli, torna sul palco dopo le repliche del Marterock e dell’Arci. Cosa succedeva nella Città Giocattolo nel 1986? Succedeva che le mura di gerico della pop music tremavano come in tutto il mondo sotto i colpi del metal.

Ma succedeva anche che un gruppo di adolescenti cercava di mettere su una band, metal appunto. Medalllo, rigorosamente con tre elle, è il racconto a due voci e una chitarra di quell’anno vissuto pericolosamente. Dal 31 dicembre del 1987 al 1 gennaio del 1987 la storia di una band che più minore non si può scandita dalle date di uscita dei 20 dischi fondamentali per quell’anno. E che dischi: dagli Iron Maiden agli Slayer passando per i Metallica tutti vollero firmare l’anno di grazia 1986.

La storia la raccontano Emanuele Mandelli e Dimitri Simonetti e la chitarra, con i riff di quelle canzoni, è quella di Alex Cannatelli. A seguire dj setnew wave e a tema di dj Macks.

(Visited 32 times, 4 visits today)