MercaSPino, domenica 22 maggio la seconda edizione della festa dell’etico e solidale di Spino d’Adda

MercaSPino, domenica 22 maggio la seconda edizione della festa dell’etico e solidale di Spino d’Adda

MercaSPino, la festa dell’etico, del solidale e del biologico, torna a Spino d’Adda per la sua seconda edizione, domenica 22 maggio, con inaugurazione alle 11 all’ingresso del Parco Rosselli. La festa, organizzata dall’amministrazione comunale, è stata realizzata a costo zero grazie al contributo del Banco Popolare di Crema e alla collaborazione preziosissima di UNArivolta Onlus. L’area espositiva, con 250 banchi, gonfiabili, street food, assaggi, artigiani, spettacoli, comprende via Fratelli Rosselli, il Parco Rosselli, e via Martiri, cui si aggiunge quest’anno anche via Ungaretti.

In paese arriveranno cibo biologico, vegano, dolci, birre artigianali, vino, laboratori, la ciclofficina Ciclocciola di Rivolta d’Adda, illustratori, abiti, accessori, associazioni, buone pratiche, mobili e de-signers. Si organizza un laboratorio gratuito di aquiloni riservato ai bambini, che inizierà con Edoardo Borghetti di Volarho alle 14.30 nel Parco. Alle 16 il saggio di fine anno della Dance School di Paola Chiappa e, verso le 17, lo spettacolo per bambini Ancora un gioco, con lo spazio Circo di Bergamo, con carrellata di giochi circensi, gag con coinvolgimento del pubblico di bambini e micromagie.

Presenti anche iniziative strettamente legate all’attività amministrativa: il banco del Piedibus (in col-laborazione con ATS Val Padana) con raccolta di adesioni per diventarne volontari, il banco della biblioteca con la vendita a offerta libera dei libri remainders per finanziare le proprie attività e l’ac-quisto di nuovi libri, Padania Acque con i naturalizzatori e lo spettacolo della sua mascotte Glu Glu alle ore 16, assieme alla Dance School. Gli eventi contano poi gonfiabili, mangiafuoco, saltimbanchi, una art performance con i graffittari Dakone e Leoni (sponsorizzazione Loop) a partire dal sabato mattina nel parco, truccabimbi con Lu-cia Petrosino, laboratori creativi con Mondobaobab, quasi tutti gratuiti e gli espositori non hanno dovuto sostenere spese per partecipare.

Ospite d’eccezione, l’Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti di Lodi, che farà un percorso di sensibilizzazione e prevenzione (nel Parco) e inviterà tutti a giocare a Showdown. Gli incontri individuali si disputano tra due giocatori, su un tavolo rettangolare con angoli arrotondati e sponde laterali, con l’area di porta alle due estremità e con uno schermo trasparente al centro del tavolo. Si gioca con delle racchette/palette tipo quelle da ping pong e con una palla sonora. Lo scopo è quello di fare goal facendo passare la palla sotto lo schermo centrale e quindi tenendola attaccata al tavolo da gioco. E si vedrà chi vince, se chi vede o chi non vede. Insomma, a MercaSPino non si acquista solo, si ragiona.

(Visited 22 times, 3 visits today)