MercaSPino, la guida per seguire la manifestazione del 24 maggio

MercaSPino, la guida per seguire la manifestazione del 24 maggio

Domenica Spino d’Adda sarà in festa. In via Fratelli Rosselli, nel Parco Rosselli, nella scuola primaria e in via Martiri si terrà MercaSPino e in paese arriveranno espositori da tutto il nord d’Italia. Ci saranno cibo biologico, vegano, dolci, birre artigianali, vino, cibo di strada, laboratori, biciclette, liuteria, fumetti, illustratori, abiti, accessori, associazioni, buone pratiche, mobili e designers.

Qui il Catalogo per seguire la manifestazione

Il Sindaco, Paolo Riccaboni: “Intanto ringraziamenti perché MercaSPino è stato uno sforzo collettivo, e uno in particolare a Silvia Tozzi, anima dell’evento in rappresentanza di UNArivolta. Sarà occasione per mettere in mostra Spino (come già con l’evento dei writers lungo la Paullese) e portare a Spino cose da vedere. Le bussole che hanno guidato nella scelta sono il giusto, il bello, il buono, l’etico, il naturale e il vicino. Questi principi ci hanno guidato nella scelta dei laboratori da proporre (sulla pasta madre, di cucito creativo, di origami, ciclofficina e restauro mobili per gli adulti; falegnameria, case per uccellini, origami, lettura creativa, lavori con la carta, recupero di libri e garden design) e degli espositori da invitare alla manifestazione.
Si tratta di una sfida, non sappiamo come andrà, ma siamo contenti di quanto fatto sino ad oggi: portare nel nostro paese 200 espositori, un numero grandissimo, e proporre una manifestazione con eventi per lo più gratuiti. L’obiettivo è quello di animare i luoghi pubblici, come da nostra filosofia, con particolare attenzione alle famiglie e ai più piccoli.
MercaSPino sarà anche una vetrina su determinati aspetti di Spino in cui l’amministrazione crede molto: giovedì verrà presentato in anteprima il progetto della nuova scuola primaria, in collaborazione con FederLegno, visibile anche domenica, e oggetto di successiva assemblea pubblica; sarà presente Aquagold che offrirà sconti sulle tessere della Casa dell’Acqua, appena inaugurata; ci saranno i Qun, che riprogetteranno il Parco cascina Rosa e il Parco Resega, con attenzione ai temi del riuso; saranno poi acquistabili al banco dell’amministrazione (offerta libera, ricavato in beneficenza) le cartoline di Spino d’Adda con i murales della Paullese.
Fondamentale per l’amministrazione è il progetto Centimetro Zero che lega gli orti scolastici realizzati lo scorso anno al laboratorio (ore 11, iscrizione via mail o in biblioteca, gratuito) con la garden designer Angela Mosciarelli. A seguire pranzo nella mensa scolastica. Con un menù particolare: cucinato da Corrado Invernizzi con gli chef del Paredes Y Cereda, servito in piatti eco, bilanciato secondo le indicazioni della nutrizionista. L’esperienza unisce la salute, il grande chef ed i bimbi, e la
possibilità di condividere l’esperienza che fanno tutti i giorni i nostri figli a scuola, mangiando come loro e con loro”.
Altri eventi saranno lo spettacolo del Tae teatro alle 17, del cantastorie Matteo Curatella dalle 10, il fotocontest (con partenza alle 10), e le iniziative collaterali: il concerto al Vanilla, la porchetta al bar Tino, l’Arci che sarà aperta a tutti ed ospiterà Campagna Amica, la festa alla Cantina di Bacco, il dj alla pizzeria kebab, il salotto all’aperto organizzato dal Comitato Commercianti, la presentazione della Pro Loco Tarantasio, che si occuperà dell’info point.
Un’occasione per far vedere Spino e per portare a Spino cose da vedere.
Ha aggiunto Claudio Speziali a nome di UNArivolta Onlus: “Si tratta di un evento importante per Spino e per il circondario, un piccolo Expo tutto nostro. UNArivolta e l’Amministrazione hanno lavorato tanto, si sono impegnate, hanno coinvolto tante persone, per dimostrare che è possibile fare qualcosa di diverso, perché sui temi del giusto, del buono, del bello e dell’etico ci vuole un’attenzione particolare”.

(Visited 24 times, 3 visits today)