Mercato da spostare e bici con o senza musica che … non vanno

Mercato da spostare e bici con o senza musica che … non vanno

Direttamente dal suo buon ritiro estivo in quel di Varigotti, a distanza di mesi, ecco nostro malgrado siamo tornati a scambiare due parole con l’Opinionista del Nulla, nonché playboy da Balera (e da Magika) Donato da Orzi

Sei contento del fatto che il Dj Ciclista Giacomo sia tornato a far musica sulle sue due ruote anche, talvolta, artistiche?

Ma che me frega, col massimo rispetto verso il vostro Dj, del Giacomo in musica. Certo che voi cremaschi siete proprio fuori.

In che senso?

Tra i pro e contro avete fatto un casino sul nulla, come se il problema di Crema, città che cammina da anni, mentre il mondo corre, sia soltanto il buon Giacomo.

E quali sarebbero i problemi?

Intanto io vieterei a tutti, Giacomo compreso, di transitare in bicicletta per via Mazzini, via XX Settembre e piazza Duomo. Sì da quelle parti del centro storico, cremaschi e non dovrebbero muoversi solo a piedi, in totale sicurezza, quindi con la bicicletta eventuale… portata a mano. Poi penso al Mercato Coperto di via Verdi, quartiere che eliminando le orrende e vecchie pensiline, mah potrebbe rivivere a nuova vita tra parcheggi gratis e verde vitale opportunamente studiato. E l’Acquedotto, naturalmente messo a norma, che ne so magari tornerebbe utile quale ascensore speciale attrattiva per godersi una vista spettacolare su Crema, no?

E i banchi del mercato dove li metteresti?

Il dottor Umberto Cabini e mi pare timidamente pure qualche esponente della Lega Lombarda di Crema in passato hanno lanciato l’idea di portare armi e bagagli in zona Porta Nuova. E tale disegno meriterebbe approfondimenti. Io rilancio e dico piazza Fulcheria, scorcio meraviglioso che pare una piccola popolare Bologna o gli “Stalloni”, polmone verdeggiante da restituire alla città, possibilmente con due passaggi verso appunto Crema Nuova e Porta Nova.

Ma per caso ti senti un esperto in urbanistica o in lavori pubblici?

Guarda se il dottor Toninelli è diventato ministro tutti, compreso il sottoscritto, possiamo farcela.

Hai ancora qualche stupidata da sparare?

Nell’ambito dell’area vasta omogena del Cremasco non riuscite a trovare una quadra e manca un leader in grado di unire il territorio in oggetto. Crema dice A? Pandino risponde B. Soncino pensa C? Casaletto di Sopra punta alla lettera D.

Così difficilmente farete strada.

Stefano Mauri

 

 

 

(Visited 52 times, 52 visits today)