Messaggio di fine anno, tutti i ringraziamenti per un 2016 difficile ma bello

Messaggio di fine anno, tutti i ringraziamenti per un 2016 difficile ma bello

Eccoci al consueto messaggio di fine anno. Il quarto anno di Sussurrandom è stato un anno difficile ma ricco di soddisfazioni. Per me è stato un anno pesante, anche se bello. Soprattutto per questioni di lavoro (vero). A maggio avevo pensato di ridurre molto la presenza del sito. Invece poi con calma e pazienza si è rimesso tutto in fila.

Siamo cresciuti anche quest’anno. Il numero di pagine viste è oramai stabilizzato attorno alle 800/1000 al giorno, con picchi di 2000 nei giorni in cui si azzecca una notizia. Quest’anno abbiamo seguito molto la politica locale, e il 2017 almeno per la prima metà, sarà idem. Visto che arrivano le amministrative. Tanti nuovi personaggi. Il nostro stile cazzaro ha fatto incazzare molto, e sorridere altrettanti.

La preoccupazione che qualcuno si incazzasse più del lecito c’è stata per due tre volte. Li penso: ma chi me lo fa fare? Poi proseguo. Ma bando alle ciance. Come al solito è tempo di fare i nomi e ringraziare.

Ringrazio in prima battuta Stefano Mauri, senza di lui Sussu non avrebbe senso di esistere, devo dire che ci si completa bene. Stefanoa sua volta ringrazia: Luciano Sabbioni, Mike Antonaccio, Angelo Peja e me… (va beh lo prendo)

Poi al secondo posto di certo ci va Beppe Cerutti, racconti, vignette, un sacco di idee.Le firme sul sito sono state tante. Grazie a Gemma Maglio che con i racconti delle passeggiate col suo Metaxas ci fa sempre sorridere, Francesco Garghentini per la pregevole rubrica legale, Eva Mai per la cultura alta (riprenditi Eva), Alberto Scotti per le lunghe chiacchierate sulla politica locale e un sacco di altre cose. Anche io devo ringraziare Luciano Sabbioni, grande cameramen.

Grazie a Antonio Grassi da Casale. Avere la sua firma sul blog è una cosa altamente qualificante. E’ un amico e mi ha fatto capire un sacco di vicende che da solo non avrei minimamente mai capito.

Poi ci sono tutti gli amici storici del sito, più o meno presenti ma sempre fondamentali, e quelli nuovi: Silvana Lissandrello, Monica Buscema, Sabrina Mazzoleni, Gianemilio Ardigò, Daniela Pini, Stefania Alvestri, Cosetta Erinaldi, Roberta Bossi, Doriana Lapiccola, Michela Bettinelli, Elena Panceri, Luca Filisetti, Annabella Addabbo, Orsola Maneffa, Donata Ricci, Silvia Tozzi, Franco Geroldi, Max Marinoni, Giulio Giordano, Enzo Bettinelli, Ambra Bellandi, Antonio Bonetti, Dennis Barbieri… e di certo ne dimentico un sacco.

Le firme storiche del primo periodo che di tanto in tanto tornano: Pier Solzi, Emanuele Cannizzo, Andrea Spinelli su tutti.

Grazie a Eleonora Casula, che non è di Crema ma quest’anno è stata un bell’aiuto per tante cose legate a Sussu. Un grazie a due amici, solo per il fatto di esserlo: Dimitri Simonetti e Mauro Plizzari. Grazie anche a Dino Nolli e tutti i ragazzi per tutta la bella musica del Paniere. Grazie a Valentina Di Gennaro per i divertenti scambi tra Sussu e la Birroteca.

A G per esserci.

Come sempre un grazie ai lettori rappresentati da Lucia Locatelli, Antonio Patrini.

Per finire, la tengo sempre per ultima ma senza di lei Sussu non esisterebbe, grazie a Barbara Locatelli, che rimane la madrina del sito anche se oramai da anni è affaccendata in altre vicende.

Emanuele Mandelli

(Visited 241 times, 76 visits today)