Metanodotti e biogas, quale futuro per il sottosuolo del territorio cremasco?

Metanodotti e biogas, quale futuro per il sottosuolo del territorio cremasco?

Ho camminato molto per vedere il nostro bel paese e il suo territorio, preso continuamente a calci nel sedere, nel mio piccolo con la proposta di questo appuntamento, vorrei dare una mano per comprendere insieme un concetto:  in un luogo si vive, soltanto se ne tieni cura di esso. Il nostro sottosuolo è continuamente e costantemente maltrattato, con conseguenze che ormai negli anni, abbiamo tutti potuto constatare, si pensava alla terra dei fuochi come l’unico problema in italia e ben delineato, ma assolutamente no, al Nord si era già fatto troppo, “troppo da far schifo”, tanto che i rifiuti sono dovuti emigrare al Sud.

Dunque non è notizia nuova quello che si apprende da molti giornali e collaboratori di giustizia, che si sono compiute delle vere scelleratezze sul nostro territorio padano ed è ancora ora cronaca e notizia. Il nostro territorio chiaramente non è fatto solo del sottosuolo, ma dell’acqua che beviamo, del’aria che respiriamo, della fauna etc… ma perché voglio soffermarmi sulla terra e quello che c’è sotto di essa? Perché è la vita e tutto ciò che nutre noi, ha uno stretto legame con questa, ma non lo vediamo perché sotto di noi, chi inquina o la sfrutta per altri scopi poco chiari, sa bene che: occhio non vede, cuore non duole.

Venerdi 20 Gennaio 2017 a Bagnolo Cremasco, presso la sala convegni “Laura Prati” alle ore 21:00, ingresso Biblioteca comunale, vi racconteremo anche un caso storico quello di Bagnolo Cremasco, dell’area Ex-Edilmac, una storia tra le tante, per comprendere che vigilare per difendere quello che di buono ci rimane per la Vita, è molto importante più di qualsiasi altro problema.

QUALE FUTURO PER IL TERRITORIO CREMASCO?
E’ la domanda che mi pongo spesso e continuamente, mentre osservo la campagna cremasca e pongo il mio sguardo verso l’orizzonte.

“Tra metanodotti, stoccaggi, biogas, inquinamento e discariche abusive. Quale futuro per il territorio cremasco?”

Per conoscere, per informare, per difendere, per vivere.

Parleremo nello specifico dei seguenti argomenti:

1) Stoccaggi CO2 (Anidride carbonica)
2) BioMetano e le nuove infrastrutture per la rete del gas
3) Inquinamento il caso storico a Bagnolo Cremasco: Edilmac,
4) Il Diritto del citttadino, come segnalare all’arma e alle amministrazioni per la protezione del territorio
5) Spazio per domande e approfondimenti.
6) Spazio Musicale e alla riflessione sugli argomenti

Leonardo Del Priore

(Visited 40 times, 5 visits today)