Nell’ormai lontana estate (per la cronaca una delle più torride della storia mondiale) 2003, il mitico, compianto (manca un sacco la sua classe) Sir Gianni Crotti, Signore di un bel Football che purtroppo fu, prendendomi da parte mi suggerì di tenere d’occhio un certo Mario Donelli, all’epoca dopo aver appeso le scarpe al chiodo (è stato un sublime fantasista che sapeva incantare senza stancare in campo) giovane tecnico alle prime armi in panchina. Ebbene, dato che Crotti Senior di calcio ne capiva come pochi, seguii alla lettera il suo consiglio e, beh, devo ammettere che torto, l’inimitabile Gianni non aveva.
Sì a distanza di tempo Donelli ha confermato di essere un addetto ai lavori tanto serio quanto formante, appassionato, entusiasta e capace. Purtroppo non sempre, da che mondo è mondo, queste doti poi servono a fare una carriera da massima serie. Ma questa è un’altra storia.
Mario Donelli è bravissimo e, da qualche mese è al servizio dell’AlbinoLeffe per lavorare nel settore giovanile del team orobico. Bella scelta, che l’ex istruttore giramondo del progetto “Milan Academy” (è un peccato che il nuovo corso dirigenziale rossonero non segua tale “disegno”), semplicemente … insega calcio come pochi. Ah… Mario Donelli è soncinese Rock. E… si sa, il Borgo regala spesso dei “qualcosa” che profumano di speciale.

Stefano Mauri

(Visited 338 times, 338 visits today)
Share