Il Natale di Crema sta per iniziare. Un programma che inizia il prossimo 8 dicembre e proseguirà fino all’Epifania tra concerti, mostre, presentazioni, momenti di incontro, bancarelle, laboratori, tradizioni. Il programma di Natale è stato presentato oggi in Comune dagli assessori Emanuela Nichetti (Cultura e Turismo) e Matteo Gramignoli (Commercio), insieme al presidente della Pro Loco Crema, Vincenzo Cappelli, e il responsabile della Caritas Crema, Claudio Dagheti.

“Quest’anno l’amministrazione ha scelto di lavorare alle luminarie con un progetto proprio”, ha spiegato Gramignoli, “che non sarebbe stato possibile senza l’aiuto del dirigente Mario Ficarelli, che ringrazio per avermi fornito le risorse e tanti utili consigli; ringrazio anche l’ufficio Commercio”.

Le luminarie verranno accese nella tradizionale cerimonia dell’8 dicembre, durante la quale i cittadini potranno assistere al concerto di musica gospel e assaggiare cioccolata e vin brulè, offerti dal Comune. Importantissima anche la presenza del Vescovo di Crema, Mons. Gianotti: la curia ospiterà anche quest’anno il presepe realizzato dagli ospiti della Caritas: “Sei persone delle venticinque che ospitiamo”, ha precisato Dagheti, “che hanno una perizia da veri artigiani, vi sorprenderà”.

Il programma degli eventi di tutto il periodo festivo è raccolto in un pieghevole curato dall’Ufficio Attività Culturali. L’assessore Nichetti evidenzia i diversi appuntamenti per tutte le fasce d’età, specialmente i laboratori curati dalla Biblioteca comunale, sempre molto seguiti. “Naturalmente gli appuntamenti si arricchiscono in questo periodo di giorno in giorno, ma con questa brochure diamo risalto alle fiere, alle iniziative della biblioteca, del teatro, i vari concerti e tutto quanto viene proposto per i bambini e le famiglie”.

“Quest’anno cade la trentesima edizione del presepe dei Sabbioni”, ha esordito Vincenzo Cappelli, ricordando il famoso presepe cremasco, visitato ogni anno da molti turisti. “Pensiamo che il nostro compito sia portare in città i turisti che vengono a vedere il presepe e portare i cittadini a vedere il presepe, per questo organizzeremo dei pullman che consentiranno questo tragitto”.

L’appuntamento è per l’8 dicembre alle 17, quando verranno accese le luminarie. I numeri delle quali sono straordinariamente superiori al passato:

Nelle vie del centro e nelle tre piazze sono stati installati 30 globi luminosi, 80 fasce led per un totale di 12 mila luci, l’albero di Natale conterà 800 palle colorate, complessivamente nelle vie del centro verranno accese 80 mila luci led, alle quali si aggiungono altre 4000 luci per ciascuna delle porte di ingresso alla città e altre 4000 per le particolari luci led che illumineranno il profilo del palazzo comunale. Sempre dal palazzo comunale verrà accesa una grande stella cometa lunga 28 metri corredata di 7.200 led. Tutto l’impianto consumerà soltanto 6 Kilowatt.

QUI il programma

(Visited 21 times, 21 visits today)
Share