Nostradamus ci azzecca ancora, il comune non caccia il milione per la scuola di Cl alla Regione

Nostradamus ci azzecca ancora, il comune non caccia il milione per la scuola di Cl alla Regione

Il Nostradamus di Sussurrandom ci ha preso ancora. Il 29 giugno vaticinava sul milione di euro che la Regione Lombardia richiedeva indietro al comune di Crema prevedendo che verso agosto si sarebbe trovata la soluzione e che Crema non avrebbe dovuto sborsare quei soldi. Ecco il testo della quartina:

La regione batte cassa in comune
La richieste del milione son davvero inopportune
Ma agosto porta consiglio
E tutto finirà in un conguaglio

Ebbene ancor prima di agosto la previsione si avvera. Il sindaco Stefania Bonaldi nella sua newsletter mensile respinge al mittente la richiesta di denaro parla di un progetto che possa portare al riutilizzo della scuola. Ecco alcuni passaggi:

Obiettivo dell’Amministrazione Comunale è riuscire a condividere una ipotesi progettuale di massima che veda un accordo con il liquidatore e la Provincia di Cremona finalizzato allo spostamento dell’investimento del Polo Scolastico provinciale da Via Piacenza / libero Comune alla ex Valcarenga, area dei Sabbioni dove la scuola è , in parte, edificata.

Procederemo dunque nelle prossime settimane ad opporci in via formale alla restituzione del milione di euro, che il Comune ha ricevuto dalla Regione e corrisposto alla Fondazione Charis sulla base degli stati avanzamento lavori, secondo una modalità ed una tempistica note a Regione Lombardia e mai contestate nei tempi in cui l’erogazione avvenne, ma solo a posteriori.

Qui la quartina riportata il 29 giugno.

(Visited 23 times, 6 visits today)